CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffe' Europa
314 - 02.02.07
 


Cerca nel sito
Cerca WWW
UNA GIORNATA DI
VERA DEMOCRAZIA
Un sasso nella palude che divide cittadini e scelte di governo. Arrivano i sondaggi informati ed è un successo che chiama a gran voce la politica (di destra e di sinistra) e tv di servizio pubblico.
Anche per la
Rai ultimo treno
Giancarlo Bosetti
Funziona perché le
persone vogliono contare
Renato Mannheimer
con Alessandra Spila
L’essenziale è partecipare
Luigi Nieri con
Mauro Buonocore
 

 
RIFORMISMO/1
Una partita da
giocare fino in fondo
Enrico Morando con
Mauro Buonocore
Il senatore Ds: “Accettiamo la competizione all’interno della sinistra, è la sola strada per innovare”.
Riflessioni su un termine al centro del dibattito politico.
Alle radici di una
"parola malata"
Laura Pennacchi con
Elisabetta Ambrosi
RIFORMISMO/2
“Caro Rossi, ora
lavoriamo insieme”
Bruno Tabacci con
Daniele Castellani Perelli
Proposte e timori sulle idee da realizzare per aprire il mercato. Dal centro-sinistra e dal centro-destra.
Primo: liberalizzare
Marcello Messori
con Elisabetta Ambrosi
La politica sacrificata
sull’altare del “superpartismo”?
Ferdinando Targetti
La guerra al terrore arriva in Africa, in un paese già martoriato da lotte fratricide.
E’ stato uno scontro di civiltà o solo un conflitto geopolitico?
Somalia, la
legge della giungla
 
 
     
STRASBURGO
Pöttering: il presidente
della larga intesa
Daniele Castellani Perelli
Tedesco, cristiano-democratico, proprio come la Merkel.
Le priorità: la costituzione e fare del parlamento europeo la più rinomata assemblea del mondo.
 
PARIGI
Sarko: “Eccomi, sono
cambiato per fare l'Eliseo”
Luca Sebastiani
Meno liberale e più sociale, meno autoritario e più ecumenico. Il candidato della destra si presenta e mostra una nuova faccia. Per fare il presidente.
RICCARDO FAINI
Poca scuola poco valore:
rompere il circolo

Intervista di
Giancarlo Bosetti
Competitività, produttività, e molta più formazione per rilanciare il paese.
In ricordo dell’economista scomparso, un dialogo con Reset.
     

CULTURA
Budapest ’56:
i libri raccontano
Filippo Conticello
Tra denunce e indagini storiche, tra il ruolo del Pci e inchieste giornalistiche. Rassegna dei titoli che, dopo 50 anni, ricordano i fatti di Ungheria.
Master internazionale
in didattica della Shoa
VISIONI
La rivoluzione
sognata dai bambini
Alessandro Russo
La leggerezza come arma contro il regime e la censura, senza nascondersi dietro complicate metafore. Dalla Cina l’opera di un “maestro di piccoli attori”.
Turchia. 7000 anni di storia
Louis Godart
INTERNET
Il cyber-ritardo
della politica italiana
Alessandra Spila
Dovevano essere un momento di svolta, e invece le elezioni del 2006 hanno mancato l’appuntamento con il web. Anche se affiorano all'orizzonte (pochi) segnali positivi.
     
 
© CAFFE' EUROPA 2007