CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffè Europa - Attualità

Caffe' Europa
Attualita'



Scusa cara, scendo un attimo a comprare un CD



Francesco Mandica



Articoli collegati:
Dalla gratificazione alla rivelazione
Quando l'amore è solo una Chimera
Recensione/L'infedele
Le relazioni drammatiche
Recensione/In due
Scusa cara, scendo un attimo a comprare un CD
Come sopravvivere allo "sbrago dentro"
Segnalazione/Luna di miele


Ah la coppia, strana monade in perenne crisi…Nessuno si pone mai il problema che la coppia sia di fatto il frutto di due single che un bel giorno decidono di buttare mezz’etto di pasta in più e di rianimare un pesto rimasto in quarantena nel frigo. Poco tempo fa fantasticavamo sulle cene di San Valentino, idillio più o meno riuscito di molti menage nostrani ma evidentemente, come nei migliori film, non abbiamo fatto i conti con il seguito della storia: dove sono andate a finire le coppie che speravamo fiorissero da quel fatidico 14 febbraio?

Probabilmente spenti i primi fatui fuochi del parnaso amoroso, molti avranno iniziato a pensare che sarebbe stato meglio continuare a portare il cane fuori nella speranza di trovare l’anima gemella al guinzaglio di un husky o che fissando il certosino nel banco frigo di un discount avrebbero prima o poi incrociato gli occhi di un’affascinante caseinomane desiderosa di affetto.


Ma c’è una categoria protetta di tenaci e indomiti romantici che, incuranti di quattrozampe e latticini, e soprattutto stanchi di dover fare smancerie a un bambino in carrozzina pur di intenerire la giovane madre al parco, continuano a sperare nel valore della coppia. E’ a questi temerari che il nostro pensiero va con particolare affetto, paladini del talamo, eroi della coperta termica, forzati acquirenti della rosa purpurea dal Cairo.


Volendoli tutelare (perché si sa in questo paese chi non fa figli fra un paio d’anni verrà citato in giudizio) forniamo loro un piccolo prontuario di desistenza musicale, tre piccoli suggerimenti, tre scuse per non dover dire “scendo un attimo a prendere le sigarette” visto che oltretutto l’ultima sigaretta l’hanno accesa durante la presidenza Saragat.


Uri Caine, The Goldberg variations, Winter & Winter

La variazione, vero antidoto per la coppia e linfa vitale della musica. Uri Caine, pianista di grido della scena avantgarde di New York ha riletto a modo il Bach delle variazioni di Goldberg con tanto di violloncelli e dj. Chi si avventurerà oltre il primo ascolto scoprirà un mondo in bilico fra tradizione e innovazione. Fortemente consigliato a chi crede che la vita sia tutta maledettamente uguale.


Rabih-Abou-Khalil, The cactus of knowledge, Enja records

Gli esotismi dell’oud (una strana specie di liuto di ascendenza araba) vi faranno accettare di buon grado persino la terribile idea di dover svernare in qualche patinato villaggio turistico tunisino, con tanto di animazione. La vostra solida scorza di sapere musicale vi eviterà l’incubo dei balli sociali. Il disco di Khalil vi consentirà di guardare alla musica araba con occhi, pardon, orecchie diverse.


Bob Belden, Black dahlia, Blue note/Emi

Un po’ di mistero non guasta mai e, se proprio dovete uscire (la famosa passeggiata serale per cui mentite spudoratamente millantando acquisti di improbabili sigarette), sappiate che l’imprevisto è dietro l’angolo. L’ultima fatica del sassofonista americano Bob Belden rievoca i fasti della Los Angeles noir degli anni Quaranta…vi basterà un borsalino calcato sulle tempie, un bastoncino di liquirizia tra i denti (no, niente sigarette!) e tornare al tetto coniugale sarà la cosa più naturale e rassicurante del mondo.


Articoli collegati:
Dalla gratificazione alla rivelazione
Quando l'amore è solo una Chimera
Recensione/L'infedele
Le relazioni drammatiche
Recensione/In due
Scusa cara, scendo un attimo a comprare un CD
Come sopravvivere allo "sbrago dentro"
Segnalazione/Luna di miele


Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista cliccando qui

Archivio Attualita'

 


homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 1999

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier |Reset Online |Libri |Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media |Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo