CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffè Europa - Attualita'

Caffe' Europa
Attualita'



Ezechiele non è solo il lupo



Maria Teresa Cinanni



Articoli collegati:
I disturbi del narcisismo
La televisione specchio della storia
Il riflesso della città interiore
Ezechiele non è solo il lupo
Da Ovidio a Rodolfo Valentino


Le twin towers, gli aerei che sorvolano Mahnattan, il panico per le strade sono ormai entrati nell’immaginario collettivo, nella memoria recente di ognuno di noi, come tracce indelebili di una guerra per la prima volta iniziata in diretta dai teleschermi di tutto il mondo.

ez1.jpg (7259 byte)

In questi ultimi quaranta giorni ci siamo abituati a vedere e rivedere le sequenze della tragedia e le fotografie sui giornali, ma nessuno aveva ancora pensato di poter manipolare a proprio piacimento quelle immagini e farle divenire parte della propria vita, sostituendosi ai protagonisti.

ez2.jpg (11221 byte)

E’ ciò che hanno fatto gli anonimi esperti di Ezechiele, il sito fotografico sull’attualità. E’ sufficiente cliccare sulla pagina Web www.ezechiele.too.it  per individuare un insolito personaggio nel bel mezzo dell’attacco dell’11 settembre o accanto a Bin Laden e i suoi seguaci in Pakistan o in Afghanistan, ma anche sul risvolto di copertina di un quotidiano hurdu o ai piedi del San Gottardo, tra i pompieri e i familiari delle vittime del recentissimo episodio della cronaca nera nostrana.

ez3.jpg (13148 byte)

All'interno delle fotografie vere, già viste e pubblicate, appare infatti il volto, quasi sempre lo stesso, di un giovane che scopriamo essere un fotografo free-lance con il gusto del macabro, come ha già commentato qualcuno, o della "veridicità giornalistica", come sostiene l'interessato. Un modo per farsi notare, puro protagonismo o un messaggio più profondo da trasmettere al mondo? Narcisismo o critica sociale?

ez4.jpg (18729 byte)

"In quelle foto, realizzate, o meglio manipolate con gli amici - rivela l'ideatore del tutto - c’è qualcosa di più profondo, che va oltre l’apparenza e che spetta al visitatore decifrare, interpretare. C’è la voglia di far capire quanto sia facile sbagliarsi, lasciarsi ingannare da immagini che potrebbero essere reali e che si mostrano come tali. Un modo alternativo di fare informazione disinformando" Alla Fontcuberta, potremmo dire (vedi l'intervista di Caffè Europa all'artista spagnolo, ), con un pizzico di ego in più.

Su Ezechiele appaiono foto strazianti accanto ad immagini sarcastiche, dove l’uomo più ricercato del momento figura sotto mentite spoglie o insieme al suo peggior nemico. Una manipolazione ben fatta, finalizzata soprattutto a scuotere l’opinione pubblica e, al tempo stesso, a lasciarla libera di credere o diffidare, di contestare o apprezzare. Questo ciò che emerge sin dall’home page del sito che esordisce con "La verità vi renderà liberi, la verità vi farà impazzire".

ez5.jpg (18026 byte)

"In queste parole è racchiuso tutto il senso del gioco che abbiamo compiuto - rivela il responsabile - Si, perché in fondo si tratta di una piccola provocazione, un modo per far capire che ogni storia, ogni immagine racchiude in sé un particolare inquietante che, in questo caso, è ben visibile, poiché la mia immagine ricorrente stona con il contesto, in altri è meno dichiarato. La libertà sta nel vedere ciò che vogliamo vedere e, al tempo stesso, nella possibilità di mostrare la realtà nella sua interezza e nella sua crudeltà. Perché censurare le immagini dei bambini che muoiono per strada? Per timore che quelle immagini possano sconvolgere le nostre vite? Forse non sono state sconvolte per chi vi ha assistito veramente?".

ez6.jpg (16224 byte)

Una sfida al mondo dell’informazione, un bisogno di comunicare oltre il sostrato della finzione e dell’ipocrisia, uno squarcio sull’essenza della vita, quella vera, priva di orpelli o abbellimenti. Questo il messaggio più forte che si intravvede dietro l’apparente mania di protagonismo del responsabile del sito, questa la provocazione che lui intende rivolgere agli utenti che, tra l’altro, saranno presto invitati a dire la loro, attraverso un forum attualmente in allestimento.

Articoli collegati:
I disturbi del narcisismo
La televisione specchio della storia
Il riflesso della città interiore
Ezechiele non è solo il lupo
Da Ovidio a Rodolfo Valentino

 

Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista cliccando qui

Archivio Attualita'


homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 2001

 

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier | Reset Online | Libri | Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media | Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo