CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffè Europa - Attualita'

Caffe' Europa
Attualita'



La legislazione nel resto del mondo



a cura di Chiara Lico




Articoli collegati:
Eutanasia, un puzzle di opinioni
Olanda, che cosa dice la legge
La legislazione nel resto del mondo
La dolce morte
Itinerario/Se ne parla in Rete


Australia: con la breve esperienza (poi abrogata) nei Territori del Nord, vanta l’unico precedente rispetto alla legislazione olandese, assieme a quella dell’Oregon. Nel 1995, infatti, il Parlamento aveva approvato la prima legge al mondo che riconosceva come diritti per il paziente sia l’eutanasia che il suicidio assistito. Quattro i malati che l’anno successivo, nel 1996, chiesero il suicidio assistito applicando la legge. La norma ebbe però vita breve: il Parlamento australiano la abrogò nel marzo del 1997.
Canada: negli stati di Manitoba e Ontario le direttive anticipate dal paziente hanno valore legale.
Cina: gli ospedali sono autorizzati a praticare l’eutanasia ai malati terminali con una legge del 1998.
Colombia: è consentita la pratica in seguito a un pronunciamento della Corte Costituzionale, ma non è mai stata varata una legge.
Stati Uniti: nel 1997 la Corte federale ha lasciato l’approvazione di leggi sul tema ai singoli stati. Tra questi, l’Oregon è il solo, tramite referendum, ad aver autorizzato l’eutanasia per i malati terminali: i pazienti possono chiedere la somministrazione di un farmaco per porre fine alle loro sofferenze.

Articoli collegati:
Eutanasia, un puzzle di opinioni
Olanda, che cosa dice la legge
La legislazione nel resto del mondo
La dolce morte
Itinerario/Se ne parla in Rete

 


Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista cliccando qui

Archivio Attualita'


homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 2001

 

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier | Reset Online | Libri | Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media | Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo