CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffe' Europa - Immagini

Caffe' Europa
Attualita'



Un atto di Jannis Kounellis



Consolato Paolo Latella

IN ITALIA, IN EUROPA





BRESCIA

Vincenzo Foppa. Un protagonista del Rinascimento
Fino al 2 giugno 2002. Santa Giulia-Museo della Città, via Musei 81/b. Orario9-19, venerdì 9-22, chiuso lunedì.
Maestro del Rinascimento lombardo poco dal grande pubblico, in questa occasione si potranno ammirare le sue opere messe in relazione a capolavori di Donatello, Bramante e Borgognone.

CENTO (Ferrara)

nuova

Gaetano e Ubaldo Gandolfi
Fino a 16 giugno 2002. Auditorium San Lorenzo, Via Guercino. Orario: 9,30-12,30 e 15,30-8,30. ++ 0516843390 / 0516843388 / 0516843389.
La città di Cento ospita la prima mostra, allestita in Italia, dedicata all’opera pittorica dei grandi artisti bolognesi Ubaldo Gandolfi (1728 - 1781) e Gaetano Gandolfi (1734 - 1802). Sarà così possibile conoscere l’arte di questi protagonisti celebri e conosciuti in tutta Europa.

FERRARA

sta per chiudere

Alfred Sisley, poeta dell'impressionismo
Dal 17 febbraio al 19 maggio 2002. Palazzo dei Diamanti. Orario: 9-19. ++ 0532 209988.
La prima mostra in Italia dedicata Sisley, ricostruisce compiutamente le fasi del suo percorso artistico e le fonti d'ispirazione, in particolare dal 1860 al 1880. Con 64 quadri che partono: dagli inizi presso Fontainebleau agli ultimi anni.
www.comune.fe.it

GENOVA

Grande pittura genovese dall'Ermitage, da Luca Cambiaso a Magnasco
Fino al 30 giugno 2002. Palazzo Ducale, Piazza Matteotti 9. Orario: 9- 21, chiuso lunedì.
.I primi rapporti di Genova con il Baltico risalgono al XV secolo, con la spedizione di una flotta mercantile genovese. In questa esposizione viene ricostruita la storia dei rapporti tra Genova e la corte di San Pietroburgo nel corso del XVIII secolo.

www.palazzoducale.it  

Fluxus Constellation
dal 14 febbraio al 16 giugno 2002. Museo di Villa Croce, via Jacopo Ruffini 3. Orario: 9-19; sabato, domenica 10 - 19. ++ 010 585772.
La mostra espone oltre 100 opere (installazioni, video-installazioni, assemblaggi ed oggetti) provenienti da collezioni private genovesi e italiane. L'intento è quello di documentare Fluxus e i suoi artisti sia attraverso opere storiche degli anni Sessanta e Settanta, sia attraverso la più recente produzione degli artisti Fluxus.

MILANO

Jean Nouvel
Dal 27 Marzo al 2 Giugno 2002. Palazzo della Triennale, Viale Alemagna 6. Orario: 10-20. Chiuso Lunedì. ++02/8052263.
Jean Nouvel è un architetto contemporaneo, ma molto apprezzato per i suoi interventi su i musei. La mostra a lui dedicata è organizzata dal Centre Pompidou, Musée National d’Art Moderne e dal Centre de Creation Industrielle di Parigi, l’allestimento è stato progettato dallo stesso Jean Nouvel. Sono esposte solo una parte dei più recenti progetti del suo vasto portfolio.

New York Renaissance. Dal Whitney Museum of American Art
Fino a 15 settembre 2002. Palazzo Reale. Orario: 9.30-20, giovedì, venerdì e sabato 9.30-23, chiuso lunedì. ++ 02 54916.
Novantatré opere, tutte provenienti dal Whitney Museum of American Art di New York e per la maggior parte mai esposte in Italia, raccontano l'evoluzione dell'arte americana a partire dal secondo dopoguerra, alle nuove esperienze artistiche degli ultimi anni.

Ernst Ludwig Kirchner
Fino al 9 giugno 2002. Fondazione Antonio Mazzotta, Foro Buonaparte 50. ++ 02/878197
Ad uno dei fondatore e migliori interprete dell'Espressionismo è dedicata questa esposizione che ripercorre tre tematiche significative della sua vicenda artistica: il nudo, il ritratto e il paesaggio urbano e alpino.

Il Neoclassicismo in Italia da Tiepolo a Canova
Fino al 28 luglio 2002. Palazzo Reale, piazza Duomo 12. Orario: 9.30-19.30, giovedì 9.30-23.00, chiuso lunedì. ++ 02392261.
L'idea di questa mostra nasce dal restauro di Palazzo Reale. L’esposizione vuole offrire una panoramica completa dei fenomeni artistici caratterizzarono le corti italiane nell’età delle riforme. Sono presenti capolavori pittorici e scultorei, ma anche disegni e realizzazioni di arti decorative.

NAPOLI

Micco Spadaro. Napoli al tempo di Masaniello
Fino al 30 giugno 2002. Museo di san martino, largo san martino 8.Orario 9-19, chiuso il lunedì.
La vita di Domenico Gargiulo, detto Micco "Spadaro" dal mestiere del padre, fabbricante d'armi, copre quasi tutto l'arco del Seicento Allievo di Aniello Falcone, diventa ben presto un riferimento cruciale quanto a scene di genere, paesaggi e vedute; animate da vivaci figure e da architetture fantastiche.

PIEVE DI CENTO (Bologna)

Cesare Zavattini e la pittura
Fino al 23 maggio 2002. Museo d'Arte delle Generazioni Italiane del '900 "G. Bargellini". Orario 10-18. Chiuso il lunedì. ++ 051 6861545
Si celebrano i cent'anni dalla nascita di Cesare Zavattini con una rassegna che documenta il rapporto che il cineasta, scrittore, giornalista aveva con la pittura. 50 opere inedite di Zavattini saranno esposte insieme ad oltre 250 opere della storica “Collezione Minima”, nel microformato 8x10 cm., che Zavattini, innovativo collezionista di pittura, aveva raccolto arrivando ad oltre 2000 pezzi.

http://www.caffeeuropa.it/immagini/
176immagini-zavattini.html
 

REGGIO EMILIA

Alessandro Tiarini
Fino al 16 giugno. Palazzo Magnani e Chiostri di San Domenico. Orario 9-13; 14.30-18.30, sabato, domenica e festivi orario continuato 10-19, chiuso il lunedì. ++ 0522454437 - 0522459415.
Viene presentato un panorama sull'intenso clima artistico della città tra il 1580 e il 1630 per il quale fu considerata una delle capitali artistiche dell'Emilia. Assieme ai dipinti di Alessandro Tiarini sono esposte numerose opere di altri artisti.

ROMA

nuova

Jannis Kounellis - Atto Unico
Fino al 14 luglio 2002. Galleria Nazionale d’Arte Moderna, viale delle Belle Arti 131. ++ 06322981. Orario: 9-19, chiuso lunedì.
Iannis Kounellis, il greco-romano dell’Arte Povera, è protagonista alla Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea di Roma fino con un’installazione monumentale, seguita da Anna Mattirolo, che ha attirato molti visitatori all’inaugurazione.

nuova

Zaha Hadid. Opere e progetti
Dal 10 maggio 2002. Centro nazionale per le arti contemporanee, via Guido Reni, 8/10. ++ 06.320.20.07.
La mostra è allestita presso gli spazi espositivi temporanei del Centro, all'interno delle ex caserme Montello di via Guido Reni, al quartiere Flaminio di Roma. ''Si tratta di un ritratto a 360 gradi di questa artista così complessa e poliedrica'' spiega Pio Baldi, il direttore della Darc, Direzione Generale per l'architettura e l'arte contemporanea del Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali.

Un tesoro ritrovato. Capolavori dell'Istria
Dal 6 maggio 2002. Museo Nazionale del Palazzo di Venezia, via del Plebiscito. ++ 06.69994319.
alcune opere inedite, di scuola veneta dei secoli XV e XVI, di grande valore e rimaste per più di sessant'anni nei magazzini del Museo romano. Si tratta di dipinti di Paolo Veneziano, della Scuola di Giovanni Bellini, di Alvise Vivarini, Vittore Carpaccio, Giovanbattista Tiepolo e di numerosi altri protagonisti dell'arte veneta rinascimentale.

"ROSSO e ORO" Tesori d'arte del barocco portoghese
Dal 20 aprile al 30 giugno 2002. Piazza del Campidoglio 1. ++06 39967800.Orario 9-20, chiuso lunedì.
La nuova Mostra allestita negli spazi di Palazzo Caffarelli, già presentata con successo al Museo Jaquemart Andrè di Parigi, presenta un'accurata selezione di dipinti, argenti, ceramiche, porcellane e pannelli di azulejos che illustra il panorama dell'arte del Seicento in Portogallo. Presenta forme originali, ma inserite all'interno del Barocco europeo.

http://www.museicapitolini.org/it/eventi/
Rosso_Oro.htm
 

Il trionfo del colore - Collezione Carmen Thyssen-Bornemisza
Fino al 23 giugno 2002. Fondazione Memmo - Palazzo Ruspoli, Via del Corso 418.
Una tra le più prestigiose collezioni private del mondo, quella di Carmen Thyssen-Bornemisza, la cui continua evoluzione ha permesso di aggiungere al nucleo originario le opere dei più grandi artisti del Novecento. Attraverso circa sessanta straordinari dipinti, si può ripercorrere la strada individuata dagli artisti verso la modernità.
http://www.palazzoruspoli.it/italiano/home.htm 

Paul Cezanne, il padre dei moderni
Dal 9 marzo al 7 luglio 2002. Complesso del Vittoriano, via San Pietro in Carcere. Orario: 9.30 -19.30; venerdì e sabato 9.30 - 23.30; domenica 9.30 - 20.30. ++ 06/6780664.
Ampia rassegna antologica su Paul Cézanne (1839-1906) con dipinti, acquerelli e disegni provenienti dai più importanti musei internazionali che permetteranno di ripercorrere sul suo cammino artistico.

http://www.caffeeuropa.it/immagini/
170immagini-cezanne.html
 

http://www.caffeeuropa.it/immagini/
176cezanne-letteratura.html
 

Diamanti. Arte storia scienza
Fino al 30 giugno 2002. Scuderie del Quirinale, via XXIV Maggio, 16. Orario: 10-20, venerdì e sabato 10-23. ++ 06 39967500, 06696271
Viene presentata la rassegna più completa mai proposta di diamanti superiori ai 100 carati.
Nelle vetrine brillano anche oggetti straordinari ricoperti di diamanti, ma la mostra non si è fermata ai soli diamanti: nel percorso è stato possibile spaziare dalla storia naturale alla storia delle miniere, passando per i dipinti che celebrano lo sfarzo delle corti.

www.scuderiequirinale.it 

Giovanni Lanfranco. La vertigine del barocco
Dal 16 marzo al 16 giugno 2002. Palazzo Venezia, via del Plebiscito 118.
Straordinaria rassegna antologica che ricostruisce la lunga attività di Giovanni Lanfranco (Parma 1582 - Roma 1647), uno dei primi e più interessanti protagonisti del barocco italiano. Sono esposte circa cento opere, le grandi pale d’altare, le imponenti tele con soggetti storici o mitologici, i quadri ‘da stanza’ realizzati per un pubblico esigente e sofisticato ed i numerosi disegni preparatori.

Roma 1948 - 1949 Arte, cronaca e cultura dal Neorealismo alla Dolce Vita
Dal 30 gennaio al 27 maggio 2002.Palazzo delle Esposizioni, via Nazionale 194. Orario10-21, chiuso martedì. ++ 0648941230.
Gli anni dell’immediato dopoguerra nella Capitale, tra il 1948 e il 1959, è il tema della mostra. Dipinti, sculture, documentazione fotografica, video, abiti e costumi teatrali per un decennio: dal Neorealismo alla Dolce Vita.
www.palaexpo.com 

TORINO

nuova

Luigi Veronesi e la fotografia
Dal 15 maggio al 15 luglio 2002. Galleria Martano, via Principe Amedeo 29. ++ 0118177987. Orario: 15,30-19,30 lunedì-sabato / mattino su appuntamento.
Si tratta di una mostra dedicata al lavoro sulla fotografia di Luigi Veronesi (Milano 1908-1998), pittore astratto che militò nel Gruppo della milanese Galleria del Milione ove tenne la sua prima mostra insieme a Joseph Albers nel 1934 ed i cui lavori sono oggi celebrati e presenti nei maggiori musei italiani ed internazionali.

sta per chiudere

BIG Torino 2002 Biennale internazionale arte
Dal 19 aprile al 19 maggio, via Maria Vittoria 18. ++390114430010.
BIG Torino 2002 è dedicata ai giovani under 35 ed è aperta alle varie discipline: arti visive, teatro, musica, danza, cinema, scrittura, gastronomia, web. Tutte le nazioni del continente europeo partecipano con l'obiettivo di individuare un comune terreno d'incontro per la creatività giovanile e di consolidare la fitta rete di scambi e collaborazioni culturali già avviata da tempo.

De Nittis e la pittura della vita moderna in Europa
Fino al 26 maggio 2002. GAM-Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea, Via Magenta 31. Orario: 9-19, chiuso lunedì.
La rassegna è dedicata ai luoghi della modernità presenti nell'opera di De Nittis (1486-1884). Sono esposte oltre 96 tele, di cui 65 del pittore pugliese, mentre le altre sono di pittori europei a lui contemporanei.

http://www.gamtorino.it  

Zenobia: Il sogno di una regina d'Oriente
Fino al 26 maggio 2002. Fondazione Palazzo Bricherasio, via Lagrange 2. ++ 011 51 71 660
La Regina Zenobia e Palmira, città delle palme, oasi nel deserto siriano tra Antiochia e Babilonia, sono i protagonisti della mostra. La mostra approda a Torino dopo il grande successo ottenuto a Parigi, al Centre Culturel du Pantheon. Oltre ai 150 pezzi provenienti dai più importanti Musei della Siria, l'esposizione allestita a Palazzo Bricherasio è arricchita da reperti e opere di importanza straordinaria.

VENEZIA

Da Puvis de Chavannes a Matisse e Picasso. Verso l’arte Moderna
Fino al 16 giugno 2002. Palazzo Grassi, San Samuele 3231. ++ 199.139.139. Orario 9-19
Una rassegna composta da oltre 200 opere di un’ottantina di pittori e scultori, che inquadra la storia dell'arte tra '800 e '900, ponendo l’accento sull’apporto del francese Puvis de Chavannes (1824-1898), fino ad oggi sottovalutato.
www.palazzograssi.it 

VIGNOLA (Modena)

Jacopo Barozzi da Vignola. La vita e le opere
Dal 30 marzo al 7 luglio 2002. Palazzo Contrari Boncompagni, Piazza dei Contrari Vignola. Orario: 10-12,30 e 15,30-18. Sabato, Domenica e festivi 10-19, chiuso lunedì e martedì. ++ 800-811315.
L’esposizione richiama l'attenzione su un architetto, Jacopo Barozzi detto il Vignola, fra i più importanti del Cinquecento italiano, che ha realizzato edifici straordinariamente innovativi a Roma e nell'Italia settentrionale.


homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 2001

 

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier | Reset Online | Libri | Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media | Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo