CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffè Europa - Cinema

Caffe' Europa
Attualita'



Il mistero è nel visibile



Steingrim Laursen



Articoli collegati:
La storia centrale
La risposta imprevista
Il mistero è nel visibile
I ricordi migliori sono quelli inventati


Steingrim Laursen è il direttore del Louisiana Museum of Modern Art.

Nell'universo artistico di Magritte il mistero è nel visibile. I quadri di Magritte non rifuggono dalla propria realtà, ma mostrano le cose nel loro spesso enigmatico stato di cose. L'artista ne conserva l'aspetto, ma le svuota di contenuto inserendole in tableaux nei quali esse creano inaspettati rapporti e vengono disgiunte dalla loro funzione. Nei quadri di Magritte gli elementi emergono in configurazioni provocatorie ed i quadri stessi sono spesso integrati da un testo apparentemente ovvio e logico, che ben presto si dimostra tematicamente irrazionale. Ne risulta una sobria e fredda rappresentazione di scenari spesso familiari intessuta di mistero.


L'Empire des Lumières (1961), olio su tela, cm 114 x 148
COLLEZIONE PRIVATA

Lo spettatore non riesce a sentirsi sicuro di poter interpretare quest'arte chiara e tuttavia, nel contempo, enigmatica. In alcuni quadri Magritte è spiritoso ed ironico, in altri appare freddamente ed intellettualmente indagatore, in altri ancora nuovamente provocatorio ed irritante. L'enigma è spesso basato sul paradosso.

"Non dipingo visioni. Con l'aiuto della pittura descrivo, nel modo migliore in cui so farlo, oggetti - ed i rapporti fra gli oggetti - in modo così esplicito che nessuna delle nostre normali nozioni ed emozioni possa necessariamente esservi associata". Per questo l'arte di Magritte è stata definita "surrealismo veristico" e rimane lontana dall'idea di André Breton di farsi trasportare in un intossicante stato di automatismo.

Nel 1923-24 Magritte vide una riproduzione del Canto d'Amore di de Chirico. Definì il quadro, nel quale i guanti rosa del chirurgo incontrano il viso bianco di un'antica statua ed una sfera verde, poesia trionfante che supera gli stereotipati mezzi della pittura. Si tratta di un nuovo modo di vedere, da Magritte inequivocabilmente espresso.
L'opera gli diede una scossa vivificante. L'incontro fra i due geni liberò una specie di forza che emancipò l'immaginazione di Magritte e lo ispirò profondamente nello sviluppo del suo linguaggio artistico, che coniuga l'elegante poesia del sud con la riflessione melanconica della scuola settentrionale.


La Bonne Foi (1964-65), olio su tela, cm. 41 x 33
BRUXELLES, COLLEZIONE PRIVATA

L'arte di Magritte trova la sua ispirazione nella tensione fra la luce, elegantemente metaforica, ed il tocco più delicato e melanconico della scuola del nord, ed è fra queste due polarità che l'artista crea le opere più significative. La mostra prende avvio proprio da questo incontro e può essere letta come il tributo di Magritte a Roma, al retaggio artistico della cultura italiana dove il passato, ancora completamente nello spirito di de Chirico, viene riscoperto nel linguaggio artistico del presente.

L'architettura storica di Roma è ricordata da Magritte in innumerevoli quadri: archi, portici e colonne, per non parlare della Torre pendente di Pisa, che ricorre come motivo dominante in tante sue opere - misteriosi incontri fra la Torre pendente e la bella linea curva di una piuma, o un cucchiaio piegato reso in un magico momento di equilibrio. Un duttile equilibrio che compendia il potere di Magritte di forzare gli enigmi, nei suoi quadri, fino al punto di rottura per ogni possibile soluzione.

Con questa mostra La Storia Centrale dell'artista belga viene presentata in un contesto di forte tradizione sulla quale si basa l'artista europeo.



Articoli collegati:
La storia centrale
La risposta imprevista
Il mistero è nel visibile
I ricordi migliori sono quelli inventati



Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista cliccando qui

Archivio Attualita'


homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 1999

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier | Reset Online | Libri | Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media | Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo