CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffè Europa - Attualita'

Caffe' Europa
Attualita'



Itsuo Tsuda e la purificazione del 'ki'



Francesca Gualandri con la collaborazione di Mimmo Lombezzi



Articoli collegati:
Itsuo Tsuda e la purificazione del 'ki'.
Il principio del "non-fare"
Cuore di cielo puro


Da Venerdì 27 a Domenica 29 settembre a Roma, presso l’Y.W.C.A. di via Cesare Balbo 4, avrà luogo uno Stage di “Pratica Respiratoria del Maestro Tsuda” (Aikido e Katsugen undo) condotto da Régis Soavi e organizzato dalla “Scuola Itsuo Tsuda”. La Scuola, rappresentata in Italia dai Dojo ‘Scuola della Respirazione’ di Milano e ‘Bodai’ di Avezzano e in Francia dai Dojo ‘Tenshin’ di Parigi e ‘Ecole de la Sensation’ di Toulouse, organizza durante l’anno stage, conferenze e dimostrazioni attraverso cui cerca di far vivere e far conoscere l’insegnamento di Itsuo Tsuda, la filosofia pratica da lui trasmessa o lo spirito che la anima. Anche questo stage di Roma, il quinto in dieci anni, nasce con questo spirito di apertura, di incontro e di scoperta.

Il riflesso privato del futuro globale che ci attende è una standardizzazione sempre più assoluta delle nostre esistenze. Prima ancora che obbedienti, il pensiero unico del mercato globale ci vuole uguali. Pensare di sottrarsi a questo destino soltanto attraverso i percorsi della politica è illusorio. Accanto ad essi occorre ritrovare, sia fisicamente che spiritualmente, quella sensibilità che ogni giorno viene ottusa dalla “corsa dei topi” proposta ormai come unica prospettiva.

Una strada possibile è l’esperienza proposta da Itsuo Tsuda, una “filosofia pratica” basata su due attività : ‘katsugen Undo’ (movimento rigeneratore) e Aikido.

Katsugen Undo significa movimento, un movimento che permette il ritorno alla sorgente, cioè a quella spontaneità che è l’essenza della vita. Una ‘ginnastica del sistema involontario’ che lo differenzia da ogni tipo di esercizio attraverso movimenti volontari e controllati dalla mente. Diverso per ciascun individuo, è spontaneo e naturale, non può essere ‘eseguito’, ma si manifesta da sé non appena la mente accetta di ‘lasciare la presa’.

L’Aikido diffuso in Europa da Itsuo Tsuda si differenzia notevolmente da quello che va per la maggiore nelle palestre di tutta Italia. Non si tratta né di uno sport né di un’arte marziale, ma di una ricerca interiore che risveglia la nostra sensibilità grazie all’approfondimento della respirazione e alla purificazione del ‘ki’. Termine difficilmente traducibile dal giapponese, ‘ki’ può essere reso con ‘respiro’, ‘soffio’ ma anche ‘spontaneità’, intuizione’, ‘energia vitale’. Il ‘ki’ attiene alla sfera del sentire e non all’ambito della conoscenza.

Aikido e Movimento Rigeneratore appartengono dunque entrambi ad un unico mondo, quello del ‘Non-Fare’, ed è per presentare ed introdurre a questo mondo che Régis Soavi, allievo di Itsuo Tsuda, terrà lo stage di Roma. Per più ampie informazioni potete telefonare allo 02-6575570 oppure 0863-416779 o consultare il sito Internet www.scuoladellarespirazione.org



I link:

Un te' con il filosofo del Ki (franc)
Estratti da un'intervista a Itsuo Tsuda, con biografia e link


Articoli collegati:
Itsuo Tsuda e la purificazione del 'ki'.
Il principio del "non-fare"
Cuore di cielo puro

 


Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista cliccando qui

Archivio Attualita'


homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 2001

 

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier | Reset Online | Libri | Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media | Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo