CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffè Europa - Attualita'

Caffe' Europa
Attualita'



Vip e cacao



Bibi David



Articoli collegati:
Recensione/Chocolat
Django zuccherato
Vip e cacao


La Juliette Binoche di Chocolat risveglia brame di vera e propria passione, simbolica e irresistibile, per la cioccolata. Ma già per Proust era una prelibatezza mitica e onnipresente, nei romanzi di Sade sfoggiava il suo magico potere afrodisiaco, era eccitante e terapeutica per Goethe, addirittura una pozione degli dei per il famigerato conte di Cagliostro. E filtro d'amore, droga delle piu' ricercate e nobili estasi, per il libertino Casanova.


In un 2001 sempre più globalizzato, il delicato profumo e lo squisito sapore del cacao resistono uguali a se stessi a qualsiasi tentativo di modernizzazione. Ce lo raccontano alcuni personaggi doc, fan per eccellenza del principe dei dolciumi.

MAURIZIO COSTANZO: "La cioccolata? E' il mio desiderio proibito. Una vera trasgressione che mi concedo, a volte, dopo ore di diretta sotto i riflettori, per far scendere l'adrenalina. Mi capita di bere una tazza bollente di cioccolata anche alle due di notte. Che delizia! Il film con la Binoche tocca un argomento davvero da Oscar."


ANNA FALCHI:" Si dice che Napoleone prima delle battaglie si preparasse mangiando cioccolata o bevendo tazze fumanti di cacao amaro. Beato lui! Io purtroppo devo evitare questi piaceri, pericolosi attentatori alla mia linea. Mi consolo con altre sostanze un po' eccitanti come il caffè o il tè cinese e giapponese. Ma non è la stessa cosa."

TINTO BRASS: "Per una pralina di cacao rinuncerei a qualsiasi cosa. Ricordo Sweet movie, il film in cui la bellissima Carole Laure faceva il bagno in un'enorme vasca piena di cioccolata. Esistono piaceri più dolci?"

ANTONIO TABUCCHI: " Quando i maya, nel600 d.C., si accorsero delle splendide virtù dell'albero del cacao, lo venerarono come una divinità della terra. Difficile dar loro torto. Non solo la cioccolata ha un sapore e un profumo ineguagliabili, ma è pure ricca di principi attivi che donano benessere a chi la gusta. Contiene le medesime sostanze di alcune droghe, come per esempio la marijuana. E' un'alchimia perfetta e non nociva. Perchè non approfittarne?"


DAVID SASSOLI (giornalista Tg1): "Ho una indomabile passione per la storica Sachertorte viennese con panna. Si narra che ad idearla sia stato il cancelliere Franz Sacher, nell'800, durante il congresso di Vienna, per puro caso. Il film di Juliette Binoche sarà certamente favoloso, ma preferisco mangiarla, la cioccolata, piuttosto che vederla sullo schermo."

EROS RAMAZZOTTI: "Non ho ancora dedicato una canzone alla cioccolata, ma dopo la moda lanciata da Chocolat penso che lo farò. Dicono che vi sia un connubio particolare fra eros e cacao. Io, Eros, lo confermo, perchè sono innamorato cronico del cioccolato, sia bianco che al latte. Prima di salire sul palco di un concerto mi concedo sempre un piccolo regalo: una barretta di cioccolata o un biscotto con la nutella. "

Articoli collegati:
Recensione/Chocolat
Django zuccherato
Vip e cacao

 

Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista cliccando qui

Archivio Attualita'


homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 1999

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier | Reset Online | Libri | Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media | Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo