CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffè Europa - Nuovi Media

Caffe' Europa
Attualita'



Storia dei videogame



Piero Comandè



Articoli collegati:
"I videogiochi aiutano a imparare"
Storia dei videogame


Negli anni '70 i videogiochi a gettone si affiancano ai flipper, di cui condividono molte caratteristiche. Erano giochi d’azione che impegnavano soprattutto la coordinazione occhio-mano. Sono gli anni del successo di Pong e di Space invaders e di altri giochi presto portati sulle prime consolle a cartuccia.

Nel 1976 la Warner compra l’Atari per 28 milioni di dollari. Il numero annuale dei nuovi titoli di giochi raddoppia, da poche decine ai cinquecento del 1983. I Giapponesi della Nintendo e della Sega penetrano nel mercato americano conquistandolo tanto che nel 1988 Nintendo Entertainment System (NES) a 8 bit è il giocattolo più venduto in America.

Game boy, la consolle portatile della Nintendo e il videogame Tetris aprono il nuovo mercato del videogioco portatile cosicché nel 1990 Super Mario Bros 3 è il gioco più venduto di tutti i tempi con un incasso di 500 milioni di dollari.


Negli anni 1989-1990 matura il passaggio al 16 bit. Nel 1994 si diffonde l'uso del CD per PC. Nel 1996 Sony entra nel mercato dei videogiochi con la PlayStation mentre Nintendo esce con Nintendo 64 e Sega con Sturn. Alla fine del 2000 Sony lancia la PlayStation2. Le prestazioni grafiche sono ormai di altissimo livello, la consolle subisce una metamorfosi: diventa un media globale per l'intrattenimento e la comunicazione capace di collegarsi a Internet, di riprodurre musica da CD e proiettare film DVD.

Le demarcazioni tra i generi dei videogiochi -azione, avventura e strategia- anche se persistono, sono meno nette. I CD consentono di implementare grandi scenari spettacolari ed effetti cinematografici su giochi d'azione e viceversa. Non vi è più barriera di "genere" all'uso di questo o quella piattaforma. Il videogioco non è più "cosa" da bar o per ragazzi poco studiosi: la sua pervasività dimostra che è cibo per la mente e base di nuovi e potenti mezzi di comunicazione, come ogni altro gioco.


Articoli collegati:
"I videogiochi aiutano a imparare"
Storia dei videogame

Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista cliccando qui

Archivio Nuovi Media

 


homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 1999

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier | Reset Online | Libri | Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media | Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo