CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffè Europa - Attualità

Caffe' Europa
Attualita'



I lettori scrivono

 

Da: Alessandro Baronti <oqyafb@tin.it>
A: <caffeeuropa@caffeeuropa.it>
Data: Giovedì, 12 aprile 2001 15:44
Oggetto: Rinnovo adesione all'appello contro faziosita'

"Rinnovo" la mia adesione all'appello contro la faziosità politica in quanto la mia precedente adesione è incomprensibilmente "scomparsa" dalle pagine web di Caffè Europa (come mai?), dove invece continuano a far bella mostra di sé i messaggi di una Sinistra che per sentirsi tale ha bisogno di individuare sempre un Nemico. Come se questa fosse la sua unica missione!

Per fortuna il clima elettorale forse sta timidamente cambiando e c'è chi non aderisce agli Appelli Contro.

L'autorevole invito del Presidente della Repubblica ad abbassare i toni della polemica e a confrontarsi nel merito dei problemi concreti del Paese, accompagnato dalle esortazioni del Presidente del Senato ad interrompere le grida stupidamente e vacuamente propagandistiche e ad evitare pretestuose polemiche su date, accorpamenti o artifici di tecnica elettorale sono segnali di una diversa volontà di fare politica.

L'ottimo intervento al Porta a Porta di ieri sera del nostro candidato Rutelli che, rispondendo all'inutilmente provocatorio Rossella, si è detto d'accordo con i promotori dell'appello contro la faziosità politica, riuscendo a mantenere la barra della discussione sui concreti problemi quotidiani, rifiutando il campo di gioco delle reciproche demonizzazioni, ha dimostrato che forse per il Centrosinistra non tutto è perduto.

Non solo la campagna elettorale e la possibile vittoria del 13 maggio, ma, ed è ciò che più mi preme, la possibilità che esso si definisca positivamente per le cose che fa, pensa, progetta e propone piuttosto che negativamente per il suo essere contro qualcosa o qualcuno. Berlusconi rappresenta un pericolo per la democrazia e lo sviluppo di questo Paese? E' probabile che il buon vecchio Indro veda ancora una volta giusto! Ma non si vince la partita gridando all'untore. E' preferibile consumare le nostre energie per ideare e proporre soluzioni più giuste e più convincenti; soltanto queste possono scongiurare una vittoria della Destra.

Piuttosto che attaccare a testa bassa la CdL usando antiche terminologie che per molti, sopratutto giovani, oggi sono di fatto usurate, strappiamo loro, perché la detengono immeritevolmente, l'idea della Libertà.

Decliniamo noi, Sinistra, l'idea di Libertà: libertà economica e d'impresa significa lotta senza quartiere al monopolio, vero e unico nemico della libertà di mercato (vedi Assicurazioni e il buon lavoro del ministro Letta, vedi Telecomunicazioni e il problema irrisolto di RAI e Mediaset con il relativo conflitto di interessi), libertà di apprendimento e d'insegnamento significa libertà di scelta dei libri di testo (ricordate le censure di Storace?) ed anche della scuola.

Libertà nelle regole non dalle regole. Su questo terreno è possibile vincere e diventare forza propulsiva, viceversa rischiamo la residualità o il passivo impercettibile ma inesorabile adeguamento ad una cultura già ampiamente berlusconizzata, acritica, individualista ed edonista.

Anziché un "Appello contro" qualcuno o qualcosa, facciamo un "Appello per" il Paese e per la Sinistra.

A. Baronti


Risponde la redazione:

Gentile lettore,

la sua adesione all'Appello contro le faziosità è l'unica pervenuta a Caffè Europa. La pubblichiamo volentieri, insieme al link all'appello, che non è rimasto sulla nostra home page solo per mancanza di riscontri, non certo per... faziosità.



Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista cliccando qui

Archivio Attualita'

 


homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 1999

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier |Reset Online |Libri |Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media |Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo