CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Le macchie di Fattori, i tagli di Fontana e per finire un po' di Canaletto

Caffe' Europa
Attualita'



Le macchie di Fattori, i tagli di Fontana e per finire un po' di Canaletto

Consolato Paolo Latella

 



IN ITALIA, IN EUROPA


 
SPECIALE EGIZI

  
CATANIA
Nefertari Signora delle due terre

Fino al 31 giugno 1999. Centro Espositivo Le Ciminiere, viale Africa. Orario 10-20, venerdì, sabato e domenica 10-22. Ingresso L. 12.000 intero, L. 8.000 ridotto.
Nefertari significa "la più bella" e di questa regina, vissuta tra 1270 e 1225 a. C., sono esposti centotrenta reperti scoperti nel 1904 dall’italiano Ernesto Schipparelli nella sua tomba che, è stata in questa occasione ricostruita virtualmente.
 
 GENOVA
egitto_genova.jpg (16429 byte)Io vivrò per sempre. Storia di Pasherenesi sacerdote nell'antico Egitto

Dal 1 aprile al 6 giugno1999. Palazzo Ducale, via Balbi 10. 010 27101.
Nell'antico Egitto si affidava la speranza di vita eterna all'imbalsamazione del corpo e al valore magico di gesti, strumenti, oggetti che avrebbero permesso di rinascere per sempre nell'aldilà, su questo "sogno" è incentrata la mostra. Sono esposti il sarcofago del grande sacerdote Pasherenesi e oltre cento pezzi provenienti dai principali musei egizi italiani.
http://web.tin.it/jacorossi/egitto/html/egitto.htm 
http://www.mondadori.com/panorama/area_8/area_8.htm


TORINO
Napata e Meroe: templi d'oro sul Nilo

Dal 27 marzo al 27 giugno 1999. Palazzina Promotrice delle Belle Arti, viale Balsamo Crivelli 2. 011 6502211.
La civiltà del regno dei faraoni neri la Nubia, sviluppatasi nell'Alto Nilo, non è molto conosciuta. Scopo di questa esposizione è fornire elementi su questo regno che certo ha subito l'influenza culturale dell'Egitto, ma che è riuscito a sviluppare una civiltà con forti caratteri autonomi.
 
FIRENZE
Arte sublime nell'antico Egitto
.
Dal 5 marzo al 4 luglio 1999. Palazzo Strozzi, Piazza Strozzi 1, 055 2115271. Orario 10-20.
I materiali esposti provengono dal Museo egizio del Cairo e comprendono opere realizzate dal 2700 a.C. Tra queste per la prima volta è esposta al pubblico la cosiddetta Monna Lisa di Luxor.  
Per saperne di più:

http://www.multix.it/museoegizio_to/
http://www.geocities.com/SoHo/Lofts/5443/links3.html 
 
ABANO TERME (Padova)
Donne d'acqua. Bellezza, mito e sensi da Cranach a De Chirico

Dal 16 aprile al 13 giugno 1999. Museo Civico al Montirone. Orario 10-12 e 17-22, sabato e festivi 10-22, chiuso lunedì.
Attraverso le opere esposte si vogliono ripercorrere gli sviluppi della rappresentazione del nudo femminile associato all'elemento "acqua", toccando anche i temi mitologici e biblici.  
 
Ascoli Piceno e Teramo
Piceni, popolo d'Europa

Dall’8 aprile al 30 settembre 1999. Ascoli Piceno, Polo culturale di Sant'Agostino - Teramo, Museo Archeologico, piazza S. Francesco 45. 0861 569158.
La rassegna fa per la prima volta il punto delle conoscenze su questo popolo italico vissuto fra Marche e Abruzzo tra il IX e il IV secolo a. C. Tra le molte sorprese anche una "piccola Stonehenge" rinvenuta nella necropoli di Fossa, vicino l'Aquila, con tombe circondate da steli monumentali infisse nel terreno, armi splendidamente decorate, la statua del guerriero di Capestrano e statuette votive provenienti dalla Grecia e dal vicino oriente.  
 
BOLOGNA
Anselm Kiefer

Fino al 9 agosto 1999. Galleria d’Arte Moderna, piazza Costituzione3. 051 502859. Orario 10-13 15-20, chiuso lunedì.
Sono presentate circa trenta opere dell’artista tedesco (1945), eseguite negli ultimi due anni, che continuano a dividere la critica a causa dei frequenti riferimenti alla mitologia ariana. 
 
CREMA
La Ragione e il Metodo. Immagini della scienza nell'arte italiana dal XVI al XIX secolo
.
Dal 27 marzo al 27 giugno 1999.Centro Culturale Sant'Agostino, Sala Pietro da Cemmo.
Le opere esposte vanno dal Rinascimento all'Ottocento e sviluppano l'insolito tema del rapporto tra l'evoluzione scientifica e la sua rappresentazione visiva. Tra gli autori esposti: Caravaggio, Guercino, Ribera, Carracci, Cagnacci, Furini, Giordano e Bassano. 
 
FERRARA
rubens.jpg (35544 byte)Rubens e il suo secolo.

Dal 28 marzo al 27 giugno 1999. Palazzo dei Diamanti, corso D'Este 21. 0532 209988. Orario 9-19. Ingresso L. 12.000
La rassegna è composta da un'ottantina di capolavori tra i quali spiccano opere celebri di Peter Paul Rubens (1577 - 1640) e tele d’altri grandi protagonisti dell'epoca, come Anton Van Dyck (1599 - 1641) e Jacob Joardaens (1593 - 1678). L'esposizione è suddivisa in sei grandi sezioni che documentano l'iconografia predominante in quell'epoca, facendo perno sull’innovativo apporto di Rubens.
http://www.wonderful-italy.it/mostre/rubens/
  
FIRENZE
L’ombelico del mondo. Viaggio al centro della percussione.

Fino al 30 aprile 1999. Cripta della Basilica di Santa Croce. 055 2478717. Orario 10-19, chiuso lunedì.
Sono raccolti strumenti a percussione provenienti da tutto il mondo. Sarà possibile anche suonarli attraverso un percorso interattivo. 
 
L’Abito per il Corpo, il Corpo per l’Abito.

Fino al 30 aprile 1999. Museo Stibbert, via Stibbert 26, 055 486049. Orario 9-13 15-18; sabato domenica 9-18.
Fastosi abiti provenienti dall'Europa e dal Medio Oriente - Turchia e Uzsbekistan - ma anche calzature e armature, mettono in evidenza lo sforzo delle corti e dei dignitari di mostrare, attraverso la cura e la ricchezza dell'abbigliamento, tutta la loro autorità.  
 
GENOVA
Le veilleuses

Fino al 4 luglio. Galleria Nazionale di Palazzo Spinola, piazza Pellicceria 1. 010 294661.
Le veilleuses avevano la funzione di illuminare le stanze da letto e tenere al caldo camomille e tisane ed erano realizzate in maiolica, porcellana, terraglia o altri materiali. La mostra è composta da una collezione di centoventi veilleuses, prodotte fra la fine del Settecento e gli inizi del Novecento. 
 
LIVORNO
nuova
Giovanni Fattori

Fino al 20 giugno 1999. Museo Civico Giovanni Fattori, Villa Mimbelli, via S. Jacopo in Acquaviva 65. ++ 0586-808001. Orario 10-19, chiuso lunedì.
Attorno a un dipinto recentemente scoperto del pittore livornese (1825-1908), sono state raccolte circa trecentocinquanta sue opere che coprono esaurientemente tua la sua produzione.  
http://www.comune.livorno.it/mostre/ 
 
MANTOVA
Roma e lo stile classico di Raffaello 1515-1527
.
Dal 21 marzo al 30 maggio 1999. Palazzo Tè, viale Tè, 0376 323266. Orario9-18 lunedì 13-18.
Sono le opere vendute dai Gonzaga e quindi trasferite nel 1627 da Mantova alle raccolte di Carlo I d'Inghilterra. Si tratta di oltre trecento opere, prevalentemente disegni e stampe, ma anche dipinti e affreschi di Raffaello (1483-1520) e della sua valentissima bottega.
http://www.srd.it/energymedia/
SantiDaForano/raffaello.html
 
 
MILANO
SPECIALE LUCIO FONTANA
 
Lucio Fontana. Idee e capolavori

Dal 24 aprile a fine giugno. Padiglione d'Arte Contemporanea, via Palestro 14.
Rassegna antologica di pezzi esemplari per ricostruire in modo esauriente il suo percorso artistico. 
Lucio Fontana alla Scala

Dal 24 aprile al 13 giugno. Museo Teatrale alla Scala, piazza Scala.
Esposti per la prima volta l'unico bozzetto di scena firmato dall'artista nel 1967 per il ''Ritratto di don Chisciotte'', su musiche di Petrassi, e i 37 fogli con disegni per la scenografia e i figurini dei personaggi. 
Lucio Fontana, la Triennale, la luce

Dal 24 aprile al 4 luglio. Triennale, viale Alemagna 5.
Il rapporto del maestro con la Triennale dal 1933 agli anni '60 e il suo interesse per la luce. Ricollocato per l'occasione nel luogo per cui fu ideato il Concetto spaziale in neon del 1951.  
Laboratorio Fontana

Dal 24 aprile al 13 giugno. Accademia delle Belle Arti di Brera, via Brera 28.
Le esperienze formative di Lucio Fontana dal 1915 al 1930 e il primo formarsi dei suoi ideali spazialisti negli anni '40, attraverso 20 opere e materiali inediti.  
Lucio Fontana. Oltre la materia

Dal 24 aprile al 13 giugno. Il Museo Diocesano, corso di Porta Ticinese 95.
Tema sacro nell'arte del maestro a partire dalla meta' degli anni '40. In particolare, esposizione delle ''Vie Crucis'' e della Pala dell'Assunzione, restaurata per l'occasione.
http://www.geocities.com/Athens/Agora/5156/ 
 
Gustav Klimt e le origini della secessione viennese
.
Dal 14 febbraio al 16 maggio 1999. Fondazione Antonio Mazzotta, Foro Buonaparte 50, 02 878197. Orario 10-19.30; martedì giovedì 10-22.30; chiuso lunedì
La mostra è incentrata sul rapporto tra Gustav Klimt (1862-1918), fondatore del movimento sorto a Vienna nel 1897, e gli altri artisti che vi aderirono. Sono esposti dieci dipinti e numerosi disegni di lui, oltre a duecentocinquanta tra opere su carta, disegni, acquerelli e incisioni di altri artisti.  
http://www.freeweb.org/arte/KLIMT/
 
Giallo 1849-1999

Fino al 27 giugno 1999. Musei di Porta Romana. 02 58430316
Sono settanta anni che le copertine dei Gialli Mondadori occhieggiano nelle edicole e tengono compagnia a molti di noi. Per questa occasione è stata organizzata una mostra che ripercorre la storia di questo genere attraverso la letteratura, il cinema, il teatro, il fumetto e i nuovi media.
http://kidslink.bo.cnr.it/irrsaeer/
giallum/stogia.html

http://geocities.com/Athens/Atlantis
/2362/index.htm
 
 
Gaetano Previati (1852-1920)

Dall'8 aprile al 29 agosto 1999. Palazzo Reale, piazza Duomo. 026071009. Orario 9.30-18.30, chiuso lunedì.
La più completa esposizione – con alcuni inediti - su questo artista protagonista del simbolismo europeo ma anche riferimento per i nuovi movimenti del '900 come per i futuristi e in particolare per Umberto Boccioni. 
 
 
SPECIALE NAPOLI
NAPOLI 2000, NOVE MESI AL DUEMILA
 
NAPOLI
Mattia Preti tra Roma, Napoli e Malta.

Dal 27 marzo al 13 giugno 1999. Museo di Capodimonte. 081 74441307. Orario martedì sabato 10-19 domenica 9-14, chiuso lunedì.
Un’occasione per valorizzare questo pittore calabrese (1613-1649) che dopo aver lavorato con grande successo a Roma e a Napoli, si è trasferito nell’isola di Malta dove ha trascorso gli ultimi venticinque anni della sua vita continuando però ad inviare in Italia una parte dei quadri che dipingeva. Sono esposte inoltre quindici dipinti di Poussin, Guercino e Luca Giordana.
http://www.bdp.it/~csrc0004/
napolillo/preti.htm

http://capodimonte.selfin.net
/capodim/home.htm
 
 
Homo Faber. Natura, scienza e tecnica nell’antica Pompei

Dal 27 marzo al 18 luglio 1999. Museo Archeologico Nazionale, piazza museo 19. 081 292933. Orario 10-20, chiuso martedì.
L’obiettivo che si prefigge la mostra è quello di far conoscere la vita quotidiana e le cognizioni naturalistiche, meccaniche e scientifiche del mondo romano attraverso i materiali provenienti da vari scavi archeologici e con sussidi didattici e multimediali.
http://www.imss.fi.it/pompei/indice.html
http://www.marketplace.it/
pompeiruins/default.asp

 
Uno sguardo su Napoli

Dal 26 marzo al 31 maggio 199. Museo di Villa Pignatelli. 081 669675 Orari: 9-14; lunedì chiuso. Ingresso L. 4000
Gli ultimi quindici anni della città partenopea attraverso le immagini dei più importanti fotografi italiani. 
 
Il Bosco Sacro dell’arte

Fino al 21 settembre 1999. Real Bosco di Capodimonte.
In questo vasto e recentemente recuperato giardino botanico sono esposte le opere di trenta giovani artisti. 
 
Sezione Arte Orientale

Dal 25 marzo 1999. Museo Duca di Martina. 081 5788418 Orari: 9-14; lunedì chiuso. Ingresso L. 5000.
Una delle più importanti collezioni italiane sarà esposta nei nuovi ambienti restaurati delle cantine della Duchessa di Floridia.
  
INOLTRE:
A Palazzo Reale
.
Giorno di chiusura il martedì. 081 580833428 
http://eurialo.cib.na.cnr.it/remuna/
preale/indice.html
 
 
L'architettura a Napoli tra le due guerre

Dal 26 marzo al 27 giugno 1999. Ambulacro.
 
PORTICI (Napoli)
 
pompei.jpg (4342 byte)Pitture nella reggia dalle citta' sepolte. Affreschi antichi da Pompei, Stabiae, Ercolano

Fino al 4 luglio 1999. Reggia di Portici
Da Pompei, Ercolano e Stabia e da altre ville della Campania una delle più straordinarie raccolte di antichità in Europa. 

 
PAESTUM
Memoria di frammenti

Fino al 30 giugno. Museo Archeologico Nazionale.  
 
PAVIA
Federico Faruffini pittore

Fino al 30 maggio 1999. Castello Visconteo
Genio irrequieto della pittura lombarda, è passato tra le correnti del romanticismo, realismo e della scapigliatura. Sono raccolti disegni, bozzetti, incisioni e dipinti che restituisco un quadro completo della sua multiforme attività.  
 
PRATO
sotsass.jpg (9746 byte)Ettore Sottsass e associati 1980-1989
.
Dal 21 marzo al 30 maggio 1999. Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci, viale della Repubblica 277. 0547 570620. Orario 10-19 chiuso martedì.
Molti degli oggetti che usiamo tutti i giorni sono nati nella mente di questo poliedrico architetto e designer, come macchine da scrivere (Olivetti), gioielli, mobili, sedie. La mostra, divisa per sezioni, segue l'evoluzione progettuale anche nei campi dell'architettura d'interni, della grafica e dell'immagine aziendale. 
http://eurialo.cib.na.cnr.it/remuna/
preale/indice.html
 
 
Un reporter dentro il ventre del mondo

Fino al 15 maggio 1999. Palazzo Pretorio, piazza del Comune. 0574 616203. Orario 10.30-12.30/15.30-18.30; domenica 10.30-12.30; chiuso martedì.
Tra le molte cronache di guerra quelle scritte da Curzio Malaparte, corrispondente su vari fronti durante la II Guerra Mondiale sono tra le pagine più crude. In questa esposizione le sue parole sono integrate dalle immagini che ha scattato durante i reportage.  
 
RAVENNA
Frammenti di un discorso musivo

Fino al 13 giugno 1999. Loggetta Lombardesca. 0544 482874. Orario 9-13, martedì e giovedì 9-13 e 19-19, domenica e festivi 16-19.
Una rassegna dedicata a questa particolare tecnica attraverso quaranta opere che vanno dai primi del Novecento ai giorni nostri. Tra gli artisti in mostra ci sono Chia, Severini, Schifano, Balthus, Léger, Chagall e Folon. 
 
REGGIO EMILIA
Antonio Fontanesi e il paesaggio in Italia 1861-1880

Dal 25 aprile al 13 giugno 1999. Chiostro di San Domenico, via Dante Alighieri, 11. ++ 0522 456805/451722. Orario 9.30-12.30/15.30-18.30, chiuso lunedì.
L’esposizione ha per oggetto la pittura di paesaggio come veniva intesa dagli artisti italiani nel periodo che va dall’Esposizione di Firenze del 1861 e quella di Torino del 1880. 
 
ROMA
Lungo le rotte dei Fenici

Dal 16 aprile al 6 giugno 1999. Museo Nazionale Romano, Palazzo Massimo, largo di Villa Peretti 1. 06 48903500.
Dopo il Libano, Cipro, la Tunisia e Malta, giunge in Italia questa mostra che propone una novantina di reperti della cultura fenicia provenienti soprattutto da Sicilia e Sardegna. Di questo popolo impegnato nel commercio e nella navigazione, si potranno conoscere la varietà delle tecniche artigianali, le conoscenze scientifiche, la vita quotidiana e le pratiche rituali. 
 
Sta per chiudere
michetti.jpg (8142 byte)Antologica di Francesco Paolo Michetti
.
Dal 5 marzo al 3 maggio 1999. Palazzo Venezia, via del Plebiscito 118,.06 6877965. Ingresso L. 12.000 ridotto L. 9.000. Orario 9-19; chiuso lunedì.
Un completo panorama sull'artista abruzzese (1851-1929), tra gli innovatori della pittura dell'Ottocento in Italia. La sua produzione spazia dalla pittura ai disegni, dai pastelli alla fotografia, dalla scultura all'architettura, alla pubblicità' e ai mobili, con esiti particolarmente originali.  
 
Caravaggio e i suoi
.
Dal 19 febbraio al 9 maggio 1999. Galleria Nazionale d'Arte Antica di Palazzo Barberini, Salone Pietro da Cortona, via Barberini 18, 06 32810 - 4824784. Ingresso L. 10.000. Orario 9-19; chiuso lunedì.
Ancora una mostra sull'inesauribile tema del pittore lombardo (1573-1610). La prima sezione mette in evidenza le relazioni tra lui e i primi pittori – Baglioni, Borgianni, Orazio Gentileschi, Saraceni - che cercarono di recepirne il rivoluzionario linguaggio. La seconda sezione espone i pittori attivi dopo la sua morte, interpreti del suo stile - Artemisia Gentileschi, Serodine, Manfredi, Ribera. Tra le opere del maestro è anche esposta Giuditta taglia la testa di Oloferne, in fase di restauro.
http://metalab.unc.edu/wm/paint/
auth/caravaggio/
 
 
sta per chiudere
Alla scoperta del barocco italiano. La collezione di Sir Denis Mahon
.
Fino al 2 maggio 1999. Palazzo Ruspoli, via del Corso 418, 06 68806724. Orario 9.30-19.30; sabato 9.30-20.30.
Un'eccezionale raccolta di opere barocche - ottanta dipinti e un centinaio di disegni - sono le scelte fatte dallo
storico dell'arte inglese Sir Denis Mahon, che ha amato particolarmente il barocco italiano prediligendo le opere del Guercino, del quale sono esposte numerose tele. 
http://www.palazzoruspoli.it/esposi.htm
 
''Hotel La Chapelle''
.
Dal 20 marzo al 24 maggio. Palazzo delle Esposizioni, Via Nazionale 194, 06 4745903-4828760. Ingresso L.12.000, ridotto L.6.000.Orario10-21; chiuso martedì.
Le centoventisette fotografie - inedite in Europa - che compongono la mostra del fotografo americano David LaChapelle, hanno ben poco da condividere con quelle di moda e dei ritratti delle celebrità a cui di solito siamo abituati. 
 
I love Pop. Europa-USA anni '60, mitologie del quotidiano.

Dal 24 marzo al 27 giugno 1999. Chiostro del Bramante, via della Pace. 06 68809098 68892948. Orario 10-24; chiuso lunedì. Ingresso L. 13.000, ridotto L. 10.000.
Questa esposizione si propone di esplorare non solo il più conosciuto Pop americano, ma anche le espressioni nate in molti paesi del mondo ed in particolare in Europa. Nella mostra c’è anche un omaggio al grande fotografo italiano Ugo Mulas: quaranta fotografie degli anni '60 che ritraggono artisti italiani e stranieri nei loro studi.
http://www.fi.muni.cz/~toms/PopArt/
contents.html.iso-8859-1
 
http://www.unibo.it/parol/files/verifiche.htm
 
Renoir. Dall'Italia alla costa azzurra

Dal 1 aprile al 4 luglio 1999. Museo del Risorgimento, Palazzo del Vittoriano, via dei Fori Imperiali. 06 3225380. Orario 9.30 19.30; sabato e domenica 9.30-20.30.
Le opere di Renoir (1841-1919) esposte corrispondono alla fase successiva al rinnegamento del suo passato impressionista. Una sezione è dedicata ai pittori italiani – Zandomenighi, De Chirico, Soffici, Carrà, - affini stilisticamente a questa fase del maestro francese.  
http://www.renoir.org.yu/
 
 
CITTA’ DEL VATICANO
  
Roma-Armenia

Dal 25 marzo al 16 luglio. Salone Sistino, Musei Vaticani. Orario 8.45-15.45 chiuso domenica (aperta l'ultima domenica del mese con ingresso gratuito). Ingresso L. 18.000 ridotto L. 12.000
Da ben 1700 anni il Cristianesimo è la religione ufficiale dell'Armenia. Per celebrare l’avvenimento è stata organizzata una esposizione d’opere di origine Armena con codici miniati, documenti diplomatici, sigilli reali d'oro, sculture, incisioni, reliquari, monete e oreficerie.
http://www.soros.org/armenia/armearts.html 
 
S. GIOVANNI VALDARNO (Firenze)
Il fratello di Masaccio, Giovanni di Ser Giovanni detto Lo Scheggia
.
Dal 14 febbraio al 16 maggio 1999. Casa Masaccio, corso Italia 83, 055 9126320. Orario mattina solo per appuntamento, 16-19 festivi; 10-13/16-19; chiuso lunedì.
Specializzato in deschi da parto (tavoletta circolare dipinta che veniva donata alle partorienti nelle grandi famiglie toscane), dopo la ricostruzione del suo catalogo, da parte di Luciano Bellosi, lo Scheggia (1406-1486) ha ottenuto la meritata consacrazione, che qui si può verificare ammirando la grande qualità delle opere esposte.  
 
TORINO
I Fauves e la critica, uno scandalo annunciato
.
Dal 5 febbraio al 16 maggio 1999. Palazzo Bricherasio, via Lagrange 20, 011 5629604. Orario lunedì 14-19; martedì e domenica 10-19.
La mostra permette un articolato sguardo sul movimento nato in Francia all'inizio di questo secolo. Tra le sessantadue opere esposte, quelle di Braque, Derain, Dufy, Matisse, Marquet, Van Dongen e Vlaminck.
http://web.tin.it/bricherasio/fauves01.html 
 
VENEZIA
nuova
Da Leonardo a Canaletto

Fino al 25 luglio 1999. Galleria dell’Accademia, Campo della Carità 1059a. ++ 041-5212709.
Dalla grande collezione di disegni della Galleria dell’Accademia ne sono stati selezioni centoquattordici che coprono quattro secoli di arte.
http://www.virtualvenice.net/ga/accademia.htm
 
I Maya
.
Dal 6 settembre 1998 al 16 maggio 1999. Palazzo Grassi, San Samuele 3231, 041 5229875. Orario 10-19.
Continua la serie delle rassegne proposte da Palazzo Grassi dedicate alle grandi civiltà del passato. Divisa per sezioni, dall'architettura all'astronomia, offre un esauriente panorama di questa civiltà del Centro America.
http://www.palazzograssi.it/ita/maya/index.html
  
Anni Albers

Dal 24 marzo al 24 maggio. Guggenheim Collection, Palazzo Venier. 041 5206288
Grande e prolifica designer e creatrice di tessuti degli anni '30, Anni Albers ha lavorato presso il laboratorio di Tessitura al Bauhaus. In questa occasione sono esposti una selezione di tessuti e arazzi dei più diversi materiali, disegni e colori.
  
VICENZA
 
Palladio nel Nord Europa. Libri, viaggiatori, architetti

Fino al 13 giugno 1999. Palazzo Barban da Porto, Centro Studi di architettura Andrea Palladio. 0444 323014
Tra il ‘600 e il ‘700 una corrente di architettura ispirata al classicismo razionale dell’architetto veneto si diffuse particolarmente nei paesi del nord Europa. Attraverso duecento documenti la mostra illustra questo momento della storia dell’architettura.
http://www.cisapalladio.org
http://www.gpnet.it/a.nardi/palladio.htm 
 
VIGEVANO (Pavia)
Margaret Bourke- White fotografa
.
Dal 6 marzo al 27 giugno 1999. Castello di Vigevano, piazza ducale, 0381 299283. Orario 10-20; sabato e domenica 10-22; chiuso lunedì.
La società americana e alcuni aspetti di altre nazioni tra gli anni '20 e '50, attraverso i reportage di questa fotografa statunitense che prediligeva mostrare le situazioni più scomode.
www.portfolioitalia.com/piemontetoday/
arte/bourkefotografa.htlm.


 
 





homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 1999

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier | Reset Online | Libri | Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media | Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo