CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffè Europa - Cinema

Caffe' Europa
Attualita'



Fumetti & Cartoni



a cura di Antonio Camerlengo



I cartoni animati

Si chiama così uno dei libri più conosciuti nel mondo dell’animazione. La sua importanza deriva da due particolari: è stato pubblicato la prima volta, nel 1920; Walt Disney più volte lo ha citato come un punto di riferimento fondamentale. Per fortuna, questo lavoro di Edwin G. Lutz è stato recentemente ristampato, in modo da dare la possibilità di riscoprire il fascino di un volume che è diventato un classico del settore, oltre a presentare un valore storico e didattico davvero notevoli.
I cartoni animati - Edwin G. Lutz - Dino Audino Editore - 127 pagine - 15 euro - sito: www.audinoeditore.it 



Warner Bros online parla italiano

Ci sono tutti: gatto Silvestro, Titti, Duffy Duck, Bugs Bunny, Wile Coyote, Beep Beep e gli altri personaggi del mondo dei Looney Toons hanno finalmente un loro sito Internet in italiano con musiche, animazioni e giochi. La Warner Bros. ha presentato infatti il sito che ripropone in chiave online le avventure dei noti cartoni animati. Il nuovo sito contiene inoltre la "Biblioteca Looney Toons", con libri multimediali, storie e barzellette, "La Star dello Show", dedicata ai protagonisti più noti del mondo di "cartoonia" ed infine la sezione "Giochi", che propone passatempi, prove di abilità ed animazioni Flash.
Warner Bros Italia sito: http://looneytunes.warnerbros.it 

 


Camerata Topolino

I personaggi di Walt Disney hanno accompagnato la vita di milioni di esseri umani con una forza di persuasione seconda solo a quella della Chiesa cattolica. Basta questa breve introduzione, scritta in quarta di copertina, per capire che ci troviamo di fronte a un libro pieno di sorprese. “il nostro è un viaggio all’interno dell’ideologia di Walt Disney - spiega il suo autore, Alessandro Barbera -, dove Topolino farà da guida e da riferimento”. Provocazioni a parte, il libro contiene una vasta bibliografia che farà la gioia degli appassionati di fumetti.
Camerata Topolino - Alessandro Barbera - Stampa Alternativa - 108 pagine - 7,23 euro - sito: www. stampalternativa.it
 

 


Zucchero canta Spirit

Fra un concerto e l’altro il bluesman emiliano ha anche trovato il tempo di registrare la versione italiana delle sette canzoni scritte e interpretate (nell’edizione originale) da Bryan Adams per «Spirit, Stallion of the Cimarron», il cartone animato prodotto dalla Dreamworks di Spielberg e presentato fuori concorso al Festival di Cannes. La storia, ambientata nel selvaggio West, narra le vicende di un cavallo che lotta per ostacolare la costruzione della ferrovia destinata a rovinare per sempre il meraviglioso paesaggio in cui è cresciuto, Il cartone animato, uscito alla fine di maggio negli Stati Uniti, ha incassato più di 63 milioni di dollari. La colonna sonora, tranne le canzoni di Adams, è stata composta dal premio Oscar Hans Zimmer. Ma come è nato questo progetto: “Conosco Bryan da qualche anno - ha dichiarato Zucchero-, abbiamo già lavorato insieme, ho scritto le parole un anno fa per la sua "Io vivo in te". Mi ha chiesto lui di cantare i suoi pezzi. Ho accettato perché le musiche sono belle, piene di suggestioni”.
Sito ufficiale: http://www.dreamworksfansite.com/spirit 
Sito ufficiale in italiano:-

 


Elogio della Medicina

“Un giornalista del quotidiano francese “Libération” chiede a Benito Jacovitti alcuni anni prima della sua morte: Ma lei ha avuto un’infanzia infelice? Sì, che l’ho avuta, ha risposto Jacovitti, ma ahimé, l’ho pure perduta! Credo che il senso più autentico della vulcanica, strabordante, grande creatività di Jacovitti, sia contenuto almeno in parte in quella risposta. Nei suoi disegni, nei suoi personaggi antipersonaggi, nelle sue storie senza storia, Jacovitti ha cercato costantemente di non crescere, di non essere mai adulto, alla ricerca sempre di un’infanzia perduta”. Questa l’introduzione del critico d’arte Vittorio Sgarbi, ai disegni di Jacovitti per il raro volume, ora ristampato, dal titolo “Elogio della Medicina”. Naturalmente, più di un elogio si tratta di uno sberleffo per tutta la categoria, con la solita irriverente ironia del maestro Jac. Da notare che questo libro è un’opera incompiuta: doveva essere un viaggio fantastico nella storia della medicina, con la sceneggiatura di Gian Luigi Veronesi. Ma Jacovitti non riesce a portare a termine il lavoro, perché i medici e le malattie turbano le sue giornate di lavoro. Comunque le tavole sono dei veri capolavori del fumetto umoristico.
Elogio della medicina - Benito Jacovitti - Mazzotta - 150 pagine - 28,41 euro - sito: www.mazzotta.it 

 


Tex 500!

Il mitico ranger ha raggiunto l’incredibile traguardo di 500 mesi in edicola! Si tratta di un record di portata internazionale: peccato solo che questo fumetto non abbia contagiato i lettori d’oltralpe. Comunque, gli appassionati italiani del pistolero sono tanti e oramai ci sono anche molti giovani, che per fortuna lo preferiscono ai troppi fumetti giapponesi di scarsa qualità che arrivano nel nostro Paese. Il numero a colori, attualmente in edicola, è firmato da Claudio Nizzi (testi) e da Giovanni Ticci (disegni) oltre alla splendida copertina di Claudio Villa. All’interno del fumetto, Sergio Bonelli, figlio del compianto Gian Luigi che inventò Tex, rivela un gustoso particolare riguardo la copertina del numero 100, disegnata dal mitico Aurelio Galeppini, il primo disegnatore di Tex.
Sito ufficiale: www.bonellieditore.it 

 


Era Glaciale

Pianeta Terra, ventimila anni fa. Mentre una glaciazione terribile e dura sta decimando gli abitanti della terra, il bradipo Sid e il mammut Manfred - Manny per gli amici - si imbattono in un cucciolo d'uomo abbandonato, Roshan. Saggiamente decidono di riportarlo al suo villaggio ma Diego la tigre, che vuole prendere il bambino per un suo piano crudele, li conduce nella direzione sbagliata con la scusa di far loro da guida. Il gruppetto si mette in viaggio, durante il quale incontreranno pericoli di ogni genere e tanti irresistibili e bizzarri personaggi: come lo scoiattolo Scrat, che di certo non immaginava quale calamità glaciale avrebbe innescato nell’ingegnoso tentativo di nascondere la sua amata ghianda. Tutti i personaggi sono ben caratterizzati, non soltanto dalle voci (nella versione italiana i doppiatori sono Leo Gullotta, Claudio Bisio e Pino Insegno) ma dalle incredibili espressioni dei loro volti e, in particolar modo, dei loro sguardi. Un simpaticissimo film d’animazione, che unisce la tecnologia più sofisticata con i buoni sentimenti.
Sito ufficiale: http://www.iceagemovie.com 
Sito ufficiale in italiano: http://www.20thfox.it/siti/iceage/ 

 


Lilo & Stich

Per la prima volta la Walt Disney Pictures lancia in contemporanea in tutto il mondo un film d’animazione in estate. Il film ha la colonna sonora firmata da Elvis Presley di cui, proprio in agosto, ricorre il venticinquesimo anniversario della morte. Lilo è una bambina hawaiana, rimasta orfana, con una forte passione per le canzoni del mitico Elvis Presley. La sua forte personalità le impedisce di stringere amicizie, ma ciò che più desidera al mondo è trovare un amico che non la lascerà mai. Al canile, Lilo resta colpita da un cagnolino bizzarro di colore blu che le suscita una simpatia immediata; è il cane che fa per lei: lo chiamerà Stitch. Stitch sarebbe l’animale domestico ideale se non fosse in realtà è un alieno precipitato fortunosamente con la sua astronave sulle isole Hawaii ed è nei guai fino al collo con le autorità intergalattiche, che lo cercano disperatamente. Scritto e diretto da Chris Sander (che fornisce anche la voce a Stitch), uno dei miglior artisti Disney, Lilo & Stitch è il primo film d’animazione Disney basato su una storia originale. Il racconto era stato concepito originariamente - a detta stessa del suo autore- come “ a story pitch, a children’s book”, vale a dire un libro illustrato per bambini, tant’è vero che quando lo propose a Thomas Schumacher, presidente della Walt Disney Feature Animation, lo fece con un libro illustrato ad acquarelli di 15 pagine che dovevano suggerire la storia e l’atmosfera della pellicola.
Sito ufficiale: http://disney.go.com/disneypictures/liloandstitch 
Sito ufficiale in italiano: http://www.buenavista.it/xlilo.htm 

 


Metropolis

Un film che non bisogna assolutamente perdere. Un piccolo capolavoro che, a causa della scarsa distribuzione, solo in pochi riusciranno ad ammirare. Metropolis è uno dei progetti nel cassetto del grande disegnatore Osamu Tezuka, il cui manga risale addirittura al 1949. L'omaggio alla metropoli avveniristica creata da Fritz Lang nel 1927, diventa nel film d'animazione un vero e proprio ritorno al passato, con una fantascienza che acquista toni davvero inquietanti. Infatti, la visione fantastica del regista Rin Taro e la mano di Katsuhiro Otomo, qui in veste di sceneggiatore, danno un tocco di classe ben riconoscibile agli appassionati di anime. La storia narra di robot e umani che temono uno sviluppo incontrollato dei primi; si parla poi di Tima (o Dima), una neonata creatura robotica dalle potenzialità infinitamente superiori alle altre macchine, specie grazie alla sua capacità di apprendere i sentimenti; non mancano le organizzazioni chiaramente modellate sullo stampo fascista e i protagonisti, loro mal grado, che finiscono col muoversi in secondo piano, visti gli scenari in cui si muovono i personaggi. Il confronto tra la smania di potere dell'umanità e la passiva forza dei robot usati come schiavi, rappresenta il cuore dello spirito creativo di Osamu Tezuka, che in tutte le sue storie ha voluto stimolare la sensibilità e le emozioni dell'individuo.
Sito ufficiale: http://www.metropolis-movie.com 
Sito ufficiale in italiano: http://www.keyfilms.it 

 

 Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista cliccando qui

Archivio Cinema



homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 2001

 

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier | Reset Online | Libri | Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media | Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo