CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffè Europa - Attualita'

Caffe' Europa
Attualita'



I lettori scrivono

 
Da: Luciana <lucianamat@tiscalinet.it
A: <caffeeuropa@caffeeuropa.it
Data: Giovedì, 13 settembre 2001 1:11
Oggetto: Vi siete dimenticati di Uto Ughi




Sull'articolo in Internet che tratta dei musicisti che hanno cambiato la musica classica sono perfettamente d'accordo su tutto però, per obiettività, vi devo dire una cosa: vi siete dimenticati di Uto Ughi?

Luciana Mattioli



Risponde Paola Damiani

Gentile Signora Luciana,
non ci siamo dimenticati di nessuno e tanto meno di Uto Ughi. Leggendo l'articolo con attenzione si accorgerà che quelle espresse sono le opinioni, i ricordi e le esperienze personali di Salvatore Accardo che io mi sono limitata a raccogliere.

Non si parla di soli violinisti, ma anche di celebri direttori e di compositori, tutti appartenenti a generazioni passate.

La maggior parte degli artisti citati sono scomparsi da anni a eccezione di Luciano Berio che è comunque uno dei compositori italiani più conosciuti e apprezzati nel mondo.

Mi pare ovvio che il M.o Accardo non citi violinisti viventi, attivissimi e stimati come Uto Ughi, semplicemente perché non è quello che gli si chiedeva di fare e poi per una elementare regola di cortesia che impone di non fare graduatorie fra colleghi.

Come vede nessuna dimenticanza.
Cordialmente.
Paola Damiani


 

Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista cliccando qui

Archivio Attualita'


homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 2001

 

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier | Reset Online | Libri | Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media | Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo