CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffè Europa - Nuovi Media

Caffe' Europa
Attualita'



Sogni digitali alla fiera di Berlino



Ivo Lini



L’industria della tecnologia, si sa, arranca. E così, per risalire la china, i colossi dell’elettronica adottano per i nuovi prodotti la stessa strategia collaudata sui lavoratori del settore: il taglio. Taglio di dimensioni, taglio di peso e, laddove non c’è più nulla da ridurre, taglio di doppioni. Ossia, detto in termini da addetti ai lavori, convergenza digitale. Che poi significa inzeppare in un unico apparecchio, magari da taschino, una serie di funzioni tra le più disparate. La tendenza emerge in modo chiaro nella biennale fiera dell’Ifa, il più grosso salone europeo dell’informatica, che si è appena concluso a Berlino. Caffè Europa è andato a curiosare tra gli stand. Ecco le novità più singolari che troveremo presto nei nostri negozi.

Tv piatti a cristalli liquidi. Dopo anni di sperimentazioni, arriva il lancio in grande stile per i televisori a cristalli liquidi. Secondo gli esperti del settore, nessun dubbio: sarà questo il protagonista del soggiorno nel giro di qualche anno. La tecnologia infatti, rispetto al tubo catodico, assicura almeno quattro vantaggi chiave.
Anzitutto, permette di eliminare l’ingombro sul retro del televisore e offrire schermi ultrapiatti, larghi 5-8 centimetri e pesanti meno di 5 chili, da appendere alle pareti come fossero cornici animate. In secondo luogo, la tecnologia a cristalli liquidi garantisce una qualità d’immagine superiore a quella dei tv color attuali: niente sfarfallii né effetto cometa (la permanenza dell’immagine sullo schermo), colori più brillanti, risoluzione più elevata. Terzo: non ci sono emissioni di onde elettromagnetiche o di radiazioni. Quarto: c’è un risparmio significativo sulla bolletta elettrica (meno della metà rispetto a una tv tradizionale). Risolto inoltre il problema che caratterizzava i prototipi, l’angolo di visuale: adesso l’immagine è perfetta anche se ci si mette di lato (l’angolo visivo è di 170 gradi). Capofila di questa nuova tendenza sono Sharp, Lc e Samsung. Con una gamma di modelli che vanno dai 12 ai 29 pollici. Ancora proibitivi però i prezzi: dai 3 ai 40 milioni.

A tutto Internet. Infilare il Web tra le funzioni di un prodotto è un po’ la mania di quasi tutte le case. Restando nel ramo dei televisori, da segnalare l’innovativo Lenaro 92 Tv di Grundig, uno schermo che aggiorna l’idea di televideo, offrendo un pulsante capace di collegarsi alla Rete. Magari in rapporto con il programma in onda: un apripista, insomma, per la tv interattiva. Analogo il concetto di Zap2web di Loewe, sviluppato in collaborazione con l’emittente tedesca Zdf.
E per chi della Rete non sa farne a meno neppure quando guida, ecco TravelPilot Online, il sistema per controllare le e-mail anche dalla macchina. Lo propone Blaupunkt, integrandolo su un apparecchio che è anche navigatore satellitare (mostra cioè il percorso migliore per arrivare a destinazione, indicando passo passo le strade, grazie al controllo del satellite).

L’era del Dvd. Icona del passaggio all’era digitale resta però il Dvd, il disco argentato in grado di offrire immagini e suono di qualità cristallina, supporto digitale destinato a mandare in soffitta le vecchie videocassette e i relativi registratori. Già incoronato dal successo commerciale degli ultimi due anni, alla mostra di Berlino, il magico cerchietto era presente in tutte le salse.
Qualche esempio: Philips incorpora un lettore Dvd dentro un televisore a schermo panoramico (82 centimetri in diagonale), mentre Sony e Samsung presentano il lettore Dvd multistandard (in grado cioè di ascoltare anche compact disc). Ma la novità assoluta è il registratore di Dvd, in pratica la versione digitale dell’apparecchio Vhs: con esso è possibile memorizzare un film dalla tv, seguendo la visione contemporanea di un altro Dvd. Esempi in questa direzione da Philips e Panasonic.

Per cineamatori. Non ha più senso chiedersi se è meglio acquistare una macchina fotografica o una videocamera. Perché ormai il mercato offre modelli che consentono sia di scattare foto che di riprendere un’immagine in movimento. E, visto che ci sono, anche di accedere a una serie di altre funzioni: dal telefonino all’immancabile accesso Web. Tra le chicche viste a Berlino, il più piccolo camcorder del mondo, firmato Jvc, grande poco più di un pacchetto di sigarette; e la prima videocamera che registra le immagini su memoria Dvd-ram anziché su nastro (Hitachi). Ma la curiosità più sorprendente viene da Canon, che ha presentato una videocamera digitale per riprese in tre dimensioni: in pratica monta due obiettivi sfalsati per le riprese, mentre per la visione sono necessari i classici occhialini colorati.

Il suono in tasca. Sul fronte dell’audio, le novità più interessanti vengono dai lettori Mp3, quelli per ascoltare la musica scaricata da Internet o da un cd. Panasonic integra il sistema all’interno di un leggerissimo paio di cuffiette (peso 92 grammi, costo attorno al milione di lire). Bosch installa l’Mp3 sull’autoradio (integrandolo con un lettore cd). Thomson spinge al massimo le potenzialità della tecnologia, creando un apparecchio Mp3 in grado di supportare 5 mila brani musicali grazie a 10 GB di hard disk. Mentre, in appena 43 grammi, con le dimensioni di un francobollo, Panasonic concentra un lettore in grado di offrire due ore di musica con la qualità di un compact disc.

Tra gli amanti del suono, infine, due curiosità. La prima, Talking pictures di Elac, altoparlanti sottili come sfoglie che si appendono al muro mostrando l’immagine di un quadro d’autore al posto della triste trama di stoffa nera. Il secondo è il sistema completo hi-fi di Motropresse che combina il meglio della tecnologia esistente (Accuphase, mbl, Mark Levinson, Marantz, Sony e via dicendo per un totale di 40 diversi componenti) per una cifra di 3 miliardi di lire. Sul listino prezzi, ha il primato del mondo.

Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista cliccando qui

Archivio Nuovi Media

 


homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 2001

 

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier | Reset Online | Libri | Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media | Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo