CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffè Europa - Libri

Caffe' Europa
Attualita'



I CANTI DI GIACOMO LEOPARDI



Napoli, Palazzo Reale, Teatrino di Corte
Lunedì 22 ottobre, ore 18.00


COMUNICATO STAMPA


I Canti di Giacomo Leopardi. Lunedì 22 ottobre alle ore 18.00, presso il Teatrino di Corte di Palazzo Reale a Napoli - gentilmente concesso dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio di Napoli e Provincia -, ART’E’ presenta una pregiatissima edizione con illustrazioni di Ugo Riva e commenti di Sergio Campailla.

ART’E’, Società Internazionale di Arte e Cultura, leader nella produzione e diffusione di opere d’arte a tiratura limitata, propone all’attenzione del pubblico I Canti, la più importante raccolta di liriche leopardiane. Il celebre testo del Leopardi (Recanati 1798- Napoli 1837) che si sofferma sul progressivo malessere e infelicità esistenziale e sull’incapacità di intrecciare un legame armonico con la realtà, è illustrato da quindici tavole a colori fuori testo e quarantuno illustrazioni in bianco e nero realizzate da Ugo Riva e tratte da opere e disegni originali.
Molto approfonditi sono l’introduzione e i tre interludi di commento del Prof. Sergio Campailla sul percorso creativo del poeta, dalle prime “Canzoni” a carattere eroico patriottico a quelle di argomento filosofico, fino ai cosiddetti “Piccoli Idilli”, per giungere alla piena maturità con i “Grandi Idilli”.

Come Sergio Campailla scrive nell’introduzione <I Canti di Leopardi sono un miracolo della poesia. Riflettono la luce tersa e integra del cristallo (…) I Canti non sono un libro, ma il libro di una vita: una raccolta di sintesi, che si compone di più raccolte, appartenenti a stagioni successive.>
Disposte senza un ordine cronologico, ma seguendo uno slancio interiore che analizza il difficile rapporto fra l’uomo moderno e la natura, le liriche - ora venate da una sottile malinconia e nostalgia degli anni della giovinezza, ora intrise di un senso di speranza che poi si rivela illusione, ora terribilmente cariche di sconforto e pessimismo che si fa sempre più cupo e universale - sono come tessere di un mosaico che è l’anima del poeta.
Un viaggio nell’universo dello spirito leopardiano fra sentimento civile e patriottico (All’Italia, Sopra il monumento di Dante, Ad Angelo Mai), e tormento interiore che indaga sull’esistenza umana costantemente sospesa fra certezza e illusione, verità e menzogna, riso e pianto, basti pensare a L’infinito, Alla luna, Il sabato del villaggio e La ginestra; quest’ultima celebre lirica è una sorta di testamento spirituale del poeta in cui è descritta la fragilità dell’uomo che ormai non si illude più e si prepara ad affrontare con coraggio la realtà che incombe.

L’edizione de I Canti di Leopardi proposta da ART’E’ intende portare all’attenzione del lettore un caposaldo della poesia italiana dell’Ottocento che si inserisce in un discorso profondamente attento alla realtà esistenziale e ai processi di alienazione e incontro fra un animo fragile e sensibile come quello del Leopardi ed un mondo chiuso e distaccato.

Le immagini del Maestro Riva, efficaci nel dare forma e colore a volti, ambienti famigliari, campagne e borghi animati da giovani in festa, orizzonti sconfinati che aprono al cielo illuminato dalla luna, bene si accordano con le descrizioni ed i commenti di Sergio Campailla. Scrive Mario De Micheli, uno dei critici più attenti: <Riva riscrive l’incanto dei miti, le loro presenze di forza e di grazia. Finalmente nelle sue opere ritorna anche l’esigenza e la nostalgia della bellezza>.

Il testo si presenta come uno splendido esempio di composizione letteraria e artistica, un’opera che allo stesso tempo è letteraria e figurativa e che ben si inserisce nel progetto di editoria d’arte chiamato ART’E’ SCRIPTA con il quale ART’E’ si propone di divulgare i “Testi della Coscienza”, illustrati dai grandi maestri dell’arte contemporanea.

Il volume è realizzato in tiratura limitata a 975 esemplari numerati da 1/975 a 975/975 più altri 75 con numeri romani. Le quindici tavole fuori testo del Maestro Ugo Riva sono state stampate con tecnica litoserigrafica presso la Stamperia d’Arte “L’Incisione” di Corbetta - Milano.
La cucitura, la rilegatura e la copertina del Volume in pelle di vitello macchiata a mano in marrone con iscrizioni in oro, sono state realizzate con procedimento artigianale dalla legatoria d’Arte “L’Arte del Libro” di Todi. Particolare la copertina del testo per la quale Ugo Riva ha creato un bassorilievo originale, un esemplare di Tu pensoso, eseguito a conio e ricoperto in oro 24 K presso la Fonderia Landi di Milano.
Ogni volume è firmato e numerato dal Maestro Riva.

Lunedì 22 ottobre alla presentazione de I Canti di Leopardi interverranno il Prof. Francesco De Sanctis, Magnifico Rettore dell’Istituto Universitario Suor Orsola Benincasa, il Prof. Francesco Sicilia, Direttore Generale Ufficio Centrale Beni Librari Istituzioni Culturali e Editoria, il Dott. Mauro Giancaspro, Direttore della Biblioteca Nazionale di Napoli, il Prof. Tullio De Mauro, Ordinario nell’Università di Roma “La Sapienza”, la Dott.ssa Filomena Sardella, Direttrice del Museo di Palazzo Reale, il Prof. Sergio Campailla, Scrittore e docente nelle Università di Roma e Napoli, e il Maestro Ugo Riva. Moderatore Maria Grazia Capulli, giornalista RAI.
Lettura di Liriche di Giacomo Leopardi interpretate da Aroldo Tieri.


Per esigenze di sicurezza è obbligatoria la conferma alla segreteria organizzativa Gamma Congressi - tel. 06/36300769


SERVIZIO DI NAVETTA:
LUNEDI’ 22 OTTOBRE ORE 14.45 - P.ZZA VENEZIA (LATO CHIESA S. MARCO)

E’ obbligatorio confermare la presenza sulla navetta al n. 06/3297708




Ufficio Stampa: Novella Mirri, tel. 06/3297708; fax. 06/3297703; cell.335/6077971;
e-mail: novellamirri@iol.it 


Roma, ottobre 2001

 

Vi e' piaciuto questo articolo?Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista cliccando qui

Archivio libri


homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 2001

 

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier | Reset Online | Libri | Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media | Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo