CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffè Europa - Libri

Caffe' Europa
Attualita'



Come far durare il proprio uomo per sempre



Odette Misa Sonia Hassan




Manuale di manutenzione del proprio uomo (come farlo durare per sempre) Franco Cosimo Panini Editore spa pagg 94 lire 12500

Confronto con altri modelli è il titolo di un capitoletto che esordisce:“Col passare del tempo il confronto con altri modelli più nuovi, più accessoriati, o semplicemente diversi, sarà inevitabile. Se resterete affezionate o meno al vostro 'vecchio modello', questo dipenderà solo dalla vostra capacità di andare ‘fuorigiri’.”

Sembra si stia parlando di automobili e invece proseguendo si capisce che si parla di uomini, paragonati per tutto il corso di questo libretto esile ma spassoso ad automobili di varia prestazione e cilindrata. Basta leggere questa frase:“Se per voi la morale è 'fantasia' (come afferma Musil ne L’uomo senza qualità) insomma, se vi piace spassarvela, oppure se avete il coraggio di fare una scelta (come dice Lèon Blum in Du mariage)” per sapere che si sta parafrasando.

Da sempre gli uomini hanno paragonato noi donne alle automobili ma ne Il Manuale di manutenzione del proprio uomo di Leonardo Petrillo per 94 pagine si parla invece di manutenzione di partenr maschili e il linguaggio usato è tutto di tipo automobilistico, sia quando si parla di carrozzeria per definire l’aspetto estetico che quando si parla di pezzi meccanici riferendosi al funzionamento degli organi interni, con consigli su come mantenerli (per gli uomini) e adattarcisi (per le donne), più qualche consiglio sui rapporti con la casa madre. Ovviamente l’autore non si dimentica di avvertirci su come eventualmente fare per cambiare modello sia in caso di incompatibilità tra mezzo e guidatore sia nel caso che il mezzo invecchi.

Ma ahimè l’autore è un uomo e ci ricorda, nell’eventualità avessimo la velleità di voler scegliere un nuovo modello, “che con il passar del tempo un mezzo può diventare 'd’epoca', affascinante come Sean Connery, mentre è più raro il caso di un pilota ancora in grado di mietere successi (vedi Sophia Loren)” e ci avverte delle insidie alle quali potremmo andare incontro se decidessimo di voler optare per un usato che “ va sempre sottoposto a un attento esame. Tenete altresì presente che i passaggi di proprietà possono riservare spiacevoli sorprese. L’usato sicuro è molto raro. Diffidate soprattutto dei motori con pochissimi o con troppi chilometri per opposti e ovvi motivi.”

E' inoltre esplicitamente sconsigliato dividere il mezzo con altri piloti, così come è inclusa l'avvertenza che se il mezzo scopre di non essere il solo utilizzato dal proprio autista, si può ingolfare.



 

Vi e' piaciuto questo articolo?Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista cliccando qui

Archivio libri


homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 2001

 

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier | Reset Online | Libri | Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media | Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo