CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffè Europa - Libri

Caffe' Europa
Attualita'



Gloria, una vita da single



Odette Misa Sonia Hassan



Alessandra Casella, Un anno di Gloria, Salani, 2001, pp.200, lire 20.000.

Un anno di Gloria, scritto da Alessandra Casella e edito da Salani, è da pochi giorni in libreria. Gloria però è un personaggio già noto alle lettrici di Cosmopolitan, perché alcuni episodi che la vedono protagonista sono stati pubblicati a puntate sul mensile femminile. Gloria è un po’ Fantozzi un po’ Cenerentola, è single in una società a misura di coppia, fa la segretaria in un ufficio di creativi e in un mondo di magre ha qualche chilo di troppo - reale o presunto.

Ma Gloria è diversa da Fantozzi perché è una che ce la fa, e a differenza della Cenerentola della fiaba - o del modello ripetuto in mille film (vedi Pretty woman) - non le basterà un uomo a definirsi. Priva di autostima e terribilmente frustrata, Gloria inizia un diario il primo dell’anno per concluderlo la sera del San Silvestro successivo. L’autoironia, filo conduttore del libro, è lo strumento con cui si racconta e ci tiene attaccati al foglio successivo.

Che diario sarebbe se non iniziasse con mille propositi fra cui dimagrire e trovare un uomo, anzi non un uomo qualsiasi ma un uomo bruno, come suggerito a Gloria da una cartomante? La nostra eroina sceglie di realizzare per primo l’obiettivo più semplice. Consulta non si capisce bene se un dietologo o un dietista - quel che invece si capisce, e anche bene, è che la dieta che si impone di affrontare incongrua, anche se lei cerca di seguirla con molta attenzione, tanto da terrorizzarsi per aver ingurgitato di notte un vasetto di cetriolini sottoaceto.

Ci si affeziona subito a Gloria perché ci tiene allegri con una serie infinita di commenti ora comici ora sarcastici sui suoi piccoli incidenti di percorso, incidenti con cui è facile identificarci anche se siamo diverse da lei. Gloria, a differenza della Bridget Jones inglese alla quale solo inizialmente rassomiglia, è italiana, vive a Milano, e i personaggi e situazioni che le girano intorno sono tutti assolutamente riconducibili al nostro quotidiano.

Le motivazioni che portano Gloria a voler cambiare vita la spingono a impegnarsi, ma ottenere e mantenere i risultati è difficile per Gloria perché si muove in un labirinto di vorrei e ... non vorrei - e infatti superare l’ambivalenza dei suoi desideri contribuirà all’evolversi del suo processo di cambiamento. Tra una rinuncia e un attacco di cannibalismo riuscirà a dimagrire di ben 10 chili ottenendo un successo strepitoso con se stessa, con gli amici e con l’immancabile latin-lover di turno, abbastanza bello da esibire al matrimonio dell’amica facendosi invidiare da tutti, abbastanza snob da farla stare male nel confronto sociale con i suoi amici, ma soprattutto bugiardo al punto da condurre una vita coniugale con una persona dalla cui dice di essersi separato, presente quando lo ritiene opportuno e assente quasi sempre a causa di impegni evidentemente ideati per l’occasione.

A superare i propri sentimenti contrastanti verso Giulio Righi - così si chiama l’uomo bruno “bello e misterioso” - Gloria è aiutata da un quartetto di amici che accompagnano con consigli e convivi le sue decisioni e le sue scelte.

Nel suo futuro c’è un altro uomo bruno, ma lei non lo riconosce come tale, e non solo perché ha i capelli tinti. Eppure sarà lui a farle notare quanta creatività è dentro di lei, sarà sempre lui a cenare e pranzare la domenica con lei e a riempire le assenze del latin lover di cui sopra.

Ma sarà Gloria a capire che il vuoto dentro non è colmato né da uomini né da barattoli di nutella, e non perché il Gangi, dietologo poco ortodosso, faccia miracoli (nessun dietologo li fa) ma perché Gloria imparerà ad acquisire quell’assertività che gli inglesi chiamano empowerment.


Vi e' piaciuto questo articolo?Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista cliccando qui

Archivio libri


homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 2001

 

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier | Reset Online | Libri | Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media | Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo