CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffè Europa - Attualita'

Caffe' Europa
Attualita'



Territori d'europa tra memoria e futuro



Riceviamo e pubblichiamo:

Spettacolari fotografie dal satellite, in grande formato, di dodici capitali europee - Amsterdam, Atene, Berlino, Bruxelles, Copenaghen, Dublino, Lisbona, Londra, Madrid, Parigi, Roma, Vienna - messe a confronto con le rappresentazioni cartografiche degli stessi luoghi realizzate nel XVII secolo: l'Europa storica e quella di oggi, di cui ci avviamo a diventare cittadini a pieno titolo con l'entrata in vigore dell'euro. L'idea nasce dalla collaborazione tra l'ASI (Agenzia Spaziale Italiana), che ha messo a disposizione le immagini telerilevate da satellite ed elaborate dal Centro di Geodesia Spaziale di Matera "Giuseppe Colombo", e la Società Geografica Italiana, custode di un prezioso archivio con rare collezioni di carte geografiche e una ricchissima sezione di cartografia moderna sull'Italia, una fototeca con più di 60 mila fotografie e una biblioteca di oltre 300 mila volumi. Una collaborazione già sperimentata con successo lo scorso anno, con la pubblicazione di un calendario che mette a confronto foto satellitari d'Italia con antiche carte di regioni che sarà proposto anche per il 2002.

L'esposizione presenta dettagliate schede didattiche sui diversi modi di rappresentazione dello spazio, particolarmente utili per gli insegnanti. Ma c'è di più: un laboratorio di restauro di due grandi globi secenteschi del veneziano Vincenzo Coronelli - uno terrestre e l'altro celeste - di proprietà della Biblioteca Lancisiana del complesso storico-monumentale dell’ospedale Santo Spirito di Roma, che offre un'occasione unica di dialogare con i tecnici e di assistere in diretta all'affascinante restauro finanziato dall'ASI. Il dialogo con gli esperti continuerà anche on-line: collegandosi al sito www.lancisiana.it, sarà infatti possibile assistere virtualmente alla cerimonia d’inaugurazione, visitare la mostra e il restauro e chattare con restauratori, scienziati e storici dell’arte pronti a soddisfare ogni curiosità sugli antichi globi, preziosi tasselli di una collezione che vanta 31 esemplari in tutto il mondo.

Il 2001 è stato l'anno dell'Italia sulla stazione spaziale internazionale - la più grande impresa di cooperazione in campo scientifico-tecnologico che vede coinvolte ben sedici nazioni -, con a bordo il primo astronauta europeo, l'italiano Umberto Guidoni. Un'impresa che gli vale la medaglia d'oro da esploratore, che la Società Geografica non consegna dagli anni Trenta (gli ultimi italiani a riceverla furono proprio degli aviatori, Francesco de Pinedo, Italo Balbo e Umberto Nobile) e che conferirà a Guidoni "per il personale apporto al contributo dell'Italia all'esplorazione dello spazio".

La cerimonia si svolgerà in occasione dell'inaugurazione della mostra "Territori d'Europa tra memoria e futuro" lunedì 5 novembre (ore 10,30) a Palazzetto Mattei in Villa Celimontana (via della Navicella 12), con il presidente della Società Geografica Franco Salvatori e il presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana Sergio De Julio, che presenterà il secondo rapporto istituzionale ASI. La mostra, con ingresso gratuito, resterà aperta fino al 25 novembre con il seguente orario: 10-17 dal lunedì al venerdì; 10-13 il sabato e la domenica.

Cartografia satellitare e antiche mappe a confronto
Società Geografica Italiana
dal 5 al 25 novembre
Roma, Palazzetto Mattei in Villa Celimontana
Per informazioni: tel. 06 7008279

 

Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista cliccando qui

Archivio Attualita'


homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 2001

 

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier | Reset Online | Libri | Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media | Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo