CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffè Europa - Cinema

Caffe' Europa
Attualita'



Segnalazione/Micheline Roquebrune Connery



Riceviamo e pubblichiamo:

Dal 31 maggio al 10 giugno nella splendida cornice del Vittoriano saranno esposte oltre trenta opere della pittrice francese Micheline Roquebrune Connery.

Se la vita è l’arte dell’incontro, Micheline Roquebrune Connery è riuscita a fare degli incontri umani della sua vita, arte. Gli oltre trenta oli esposti per una decina di giorni al Vittoriano testimoniano, infatti, come il filo conduttore, la fonte di ispirazione della produzione artistica dell’artista siano proprio i legami tra le persone, il mondo degli affetti veri e saldi, l’universo dell’amicizia e della famiglia. E’ proprio Micheline Roquebrune Connery a dichiarare: "That is why I like to paint people rather than landscapes. People are more interesting".

connery1.jpg (15287 byte)


I quadri della pittrice sono intensi e avvincenti, dalle atmosfere calde e dalle forme semplificate. La materia pittorica costruisce per larghe zone di colore ritratti di persone care, prime fra tutte il marito (si veda Man and cat che ritrae l’attore colto in un momento di affettuosa intimità insieme al suo gatto); rapide pennellate intrise di luce fissano strade metropolitane e paesaggi vissuti come rifugio, attività di svago e sereni momenti di contemplazione. Ciò che emerge è il modo di sentire la vita dell’artista, ma anche uno spaccato di certa vita americana.

Come scrive su di lei il Direttore del National Museum of Woman in the Arts, Susan Fisher Sterling, "Nel tessuto del quotidiano e nell’enfasi dei suoi soggetti, Micheline Roquebrune Connery rivela il suo vero talento. (…) Spesso le sue figure siedono placidamente, osservando o scrivendo. Dalle loro espressioni sembra che abbiano anche compreso che sono osservati da vicino, amabilmente selezionati, da qualcuno che li conosce molto bene".

connery2.jpg (16786 byte)


Nella mostra antologica ospitata al Vittoriano, sarà come veder scorrere davanti agli occhi un vero e proprio diario di immagini fatto di sentimenti: ora i ritratti del marito e degli amici, ora una New York affascinante colta sotto la pioggia dell’autunno, ora un frammento di paesaggio acquatico dove i colori brillanti delle imbarcazioni si specchiano nell’acqua, ora una partita di American Football.

Micheline Roquebrune Connery nasce in Tunisia dove trascorre l’infanzia attorniata da pittori e scultori. Dai 7 ai 14 anni studia in un convento dove l’arte non è contemplata tra le discipline impartite. Si laurea in Lettere e a 23 anni, mentre visita La Galerie Charpentier di Parigi, decide di intraprendere la strada della pittura.

Roma - Complesso del Vittoriano
Via San Pietro in Carcere (Fori Imperiali)
31 maggio - 10 giugno 2001
Orario: tutti i giorni 10.00-19.00
Ingresso libero
Per informazioni: tel. 06/6780664





Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista cliccando qui

Archivio Attualita'


homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 1999

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier | Reset Online | Libri | Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media | Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo