CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffè Europa - Cinema

Caffe' Europa
Attualita'



Segnalazione/Una perenne modernità




"Nell'arte come nella vita bisogna fare le cose che gli altri non fanno"
Mimmo Rotella

Per la prima volta si organizza in Italia una mostra antologica di Mimmo Rotella. L'artista, conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo, è al centro di una grande attenzione, che lo porta ad essere presente con mostre personali e collettive nei principali musei americani, europei ed asiatici.

La mostra, curata da Pierre Restany, è promossa dal Comune di Pisa e dalla Provincia di Pisa, ed è stata realizzata da un comitato organizzativo e scientifico, composto dal prof. Pierre Restany, dal prof. Guido Peruz, da Carlo Frittelli e Simone Frittelli.

Le opere esposte sono per la maggior parte inedite e provengono dalla collezione personale dell'artista, da collezioni private e da prestigiose collezioni pubbliche europee ed extraeuropee.

La mostra si inaugurerà il prossimo venerdì 18 maggio e resterà aperta fino a domenica 19 agosto, presso Palazzo Lanfranchi, Lungarno Galileo Galilei, 9, Pisa



L'artista

Mimmo Rotella è nato a Catanzaro nel 1918. Studia arte alla Scuola di Belle Arti di Napoli negli anni trenta e successivamente si trasferisce a Roma. Qui conduce ricerche ed esperimenti in varie direzioni: fotografie, foto-montaggi, decollages, assemblages di oggetti eterogenei, poesia fonetica, musiche primitive.

Nel 1951-1952 è negli Stati Uniti grazie ad una borsa di studio della "Fullbright Foundation" di Kansas City ricevuta dapprima come studente e poi come artista. Nel 1954 Emilio Villa lo invita ad esporre in una mostra collettiva i suoi manifesti lacerati. Dei primi lavori Rotella ricorda che nacquero durante un periodo in cui passeggiando spesso per le strade di Roma si sentì sempre più attratto da quei manifesti-materia rimasti sui muri ed allora cominciò a raccoglierli, lacerandoli la notte di nascosto.

Di questi decollages coloratissimi Villa disse che erano la scoperta di uno spazio nuovo rispetto al collage cubista. Le opere di Rotella s'imposero subito all'attenzione della critica e del collezionismo d?avanguardia ed a questa prima mostra ne seguirono molte altre.

Nel 1961 partecipa su invito del critico francese Pierre Restany al gruppo dei Nouveaux Réalistes (Arman, Cesar, Christo, Deschamps, Dufrene, Hains, Yves Klein, Martial Raysse, Niki de Saint-Phalle, Spoerri, Tinguely, Villegle). Nel 1963 realizza le prime operedi arte meccanica (Mec-Art) stampando immagini fotografiche su tela emulsionata. Alla fine degli anni '60 realizza gli artypoplastiques, prove di stampa, colori, percezioni, riportate su rigidi supporti di plastica. Esponente del Nouveau Realisme, Rotella si è imposto per aver fatto dell'arte un comportamento: "Giocando con l'erotismo e la speculazione intellettuale Rotella è un agitato che passa attraverso vari stili con un distacco da dandy" scrisse Otto Hahn.

E questa sua "vitale agitazione" lo porta nel 1990 ad una riappropriazione della pittura dipingendo su decollages i ritratti dei Maestri dell'arte del '900. Mimmo Rotella è tra i più importanti artisti italiani del novecento, le sue opere sono presenti nelle collezioni pubbliche e private di tutto il mondo, ha esposto nei più importanti musei e nelle migliori gallerie di tutti i Paesi.

La sua opera è considerata tra le più innovative dell'arte del XX secolo, e i suoi decollages rappresentano l'arte italiana assieme alle opere di Fontana, Manzoni, Burri e De Chirico in tutte le collezioni internazionali.

Rotella è stato invitato a partecipare all'edizione del 2001 della Biennale di Venezia con una Sala Personale.



Orari:

dal 19 maggio al 10 giugno:
dal martedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 19
sabato e domenica dalle ore 10 alle ore 22
dal 12 giugno al 19 agosto:
dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 23
Biglietto:
intero: 12.000
ridotto: 8.000
5.000 per anziani e studenti universitari;
per scuole e gruppi minimo 20 persone (prenotazione obbligatoria, un ingresso omaggio)

Informazioni e Prenotazioni:
Tel 050 910510
www.comune.pisa.it 
Catalogo: edizione Gli Ori, Siena





Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista cliccando qui

Archivio Attualita'


homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 1999

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier | Reset Online | Libri | Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media | Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo