CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffè Europa - Attualita'

Caffe' Europa
Attualita'



Arte e Assistenza a Siena



Riceviamo e pubblichiamo:




Contemporaneamente alla mostra Le Biccherne di Siena. Arte e finanza all'alba dell'economia moderna, già ospitata al Santa Maria della Scala dal 7 dicembre scorso, sempre nei locali del complesso museale senese, sarà allestita dal 8 marzo al 31 agosto 2003 una interessante rassegna riguardante la produzione delle copertine dipinte realizzate per il grande ospedale di Siena a partire dal XIV secolo.

La mostra dal titolo Arte e Assistenza a Siena. Le copertine dipinte dell'Ospedale di Santa Maria della Scala è realizzata in collaborazione tra l'Istituzione Santa Maria della Scala, il Comune di Siena, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, l'Archivio di Stato di Siena e il Dipartimento di Storia dell'Università degli Studi di Siena. Nell'occasione verranno presentate, oltre alle nove tavolette dipinte per l'ospedale, staccate ab antiquo dai registri ed attualmente al museo dell'Archivio di Stato, altre ventisette copertine dipinte, sempre per il Santa Maria, del tutto inedite, e ancora unite ai registri. Si tratta di documenti appartenenti al fondo archivistico denominato"Ospedale Santa Maria della Scala", sul quale è stata condotta una apposita campagna di restauro.

Tutti i codici e le copertine sono stati infatti restaurati e verranno esposti per la prima volta al pubblico in occasione della mostra che, tra l'altro, costituirà anche l'occasione per il completamento del restauro delle altre nove tavolette del Santa Maria e per sottolineare come accanto alla grande produzione delle preziose copertine commissionate dagli uffici finanziari del Comune di Siena, a partire dal XIV secolo, se pur in maniera irregolare, sino alla prima metà del Settecento, anche la committenza dell'ospedale provvedeva a far decorare le coperture dei propri libri delle deliberazioni, dei testamenti, dei contratti, dei censi, dei pigionali e dei matrimoni.

Tra i pittori a cui fu affidato il compito di realizzare queste opere per il Santa Maria figurano nomi come Giovanni di Paolo, Sano di Pietro e Lorenzo Vecchietta ma anche anonimi decoratori che seguono lo stile dei maggiori interpreti contemporanei i quali illustrano temi religiosi legati alla devozione mariana della città e del Santa Maria e illusionistiche raffigurazioni urbane con le tabelle di possesso dell'ospedale.

La ricerca, curata da storici, storici dell'arte e archivisti, costituirà una significativa occasione per testimoniare di questa originale e importante produzione del Santa Maria. Inoltre, nei vari saggi del catalogo verranno approfonditi, anche molti aspetti dell'attività dell'ospedale, con particolare attenzione verso gli aspetti economici e finanziari, in modo da consentire anche un interessante rapporto tra questa mostra e l'altra grande iniziativa espositiva dall'emblematico sottotitolo "Arte e finanza" che, come detto, è gia allestita nei locali del Santa Maria della Scala.

La mostra, curata da Gabriella Piccinni e Carla Zarrilli, ha come sponsor principale la Banca Monte dei Paschi e il sostegno della Fondazione Monte dei Paschi di Siena.

Informazioni utili:
Arte e Assistenza a Siena.
Le copertine dipinte dell'Ospedale di Santa Maria della Scala
A cura di Gabriella Piccinni e Carla Zarrilli
Siena, Santa Maria della Scala
8 marzo 2003 - 31 agosto 2003
Apertura tutti i giorni
8 marzo-15 marzo: ore 10.30-16.30 (chiusura biglietteria ore 16.15)
16 marzo-31 agosto: ore 10.00-18.00 (chiusura biglietteria ore 17.45)
Biglietto: Euro 5.20
Tel. 0577 / 22 48 11
www.santamaria.comune.siena.it
infoscala@comune.siena.it

 


Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista cliccando qui

Archivio Attualita'


homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 2001

 

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier | Reset Online | Libri | Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media | Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo