CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffè Europa - Attualita'

Caffe' Europa
Attualita'



ExPorsi Anno Due è H2O = Human Organic Thirst



Riceviamo e pubblichiamo:




ExPorsi, ideata ed a cura del critico Elisabetta Dellavalle e realizzata in collaborazione con Carla Crosio dell'associazione culturale vercellese Studio 10, è un progetto triennale dedicato all'arte contemporanea 'under 35', quindi a quegli artisti che si muovono ed operano liberamente all'interno delle varie esperienze più all'avanguardia e che vivono, o sono in contatto culturale, con il nostro territorio.


Sarà inaugurata, a Vercelli, nello Spazio Culturale Santa Chiara, il 21 di marzo 2003 e sarà aperta al pubblico fino al 13 aprile 2003.

Dall'edizione 2003 ExPorsi è una delle iniziative veicolate dal Gai a livello nazionale. Il bando di partecipazione è quindi scaricabile dal sito www.giovaniartisti.it e da www.comune.vercelli.it

Per info: elisabettadellavalle@libero.it
infogiovc@inwind.it
0161 251926 per Studiodieci
0161 252740 informagiovani vercelli

ExPorsi non è un concorso, né vuole diventarlo.

Nasce invece dalla necessità, più istintiva che reale da parte di chi scrive, di 'imparare' a conoscere abilità e mondi del nuovo tessuto sociale che ci circonda; dalla più profonda esigenza, quasi un 'urlo' interiore, di dar voce a chi, forse, individualmente non ne ha e difficilmente ne potrebbe avere a breve termine. ExPorsi nasce per dare, con propri spazi e tempi, e fatica e lavoro, una possibilità nuova a chi sa dare con sforzi simili, se non maggiori, emozioni, stupore, a volte dolore, con la propria arte. Ecco, quindi, perché ExPorsi non si pone come 'giudice' del fare artistico né intende creare 'fasce di livello' tra i partecipanti : perché ogni opera deve vivere in pari dignità tra le altre e deve essere considerata come espressione libera ed unica di un processo creativo individuale in continuo divenire.

Non ci saranno mai né primi né ultimi.

ExPorsi è triennale, quindi, ma ha un solo filo conduttore : costruire un mondo nuovo, futuro, grazie agli 'scarti plastici' di quello vecchio, tragicamente presente.

Per questo il riciclaggio è sia lo schema mentale nel quale gli artisti devono lavorare che il materiale da utilizzare, del tutto o in parte, nel momento della creazione, pur restando intatta la totale libertà creativa. L'anno scorso, per ExPorsi Anno Uno, ogni artista ha dovuto ri-utilizzare nella propria opera, come meglio ha creduto, una cassetta di plastica nera usata, presa dai mercati generali. Quest'anno, invece la plastica è simboleggiata dalla banalissima, e diffusissima, bottiglia trasparente dell'acqua minerale, bottiglia che dovrà far parte integrante di ogni lavoro presentato.

Inoltre, anno dopo anno, insieme all'obbligo di utilizzare il riciclaggio come modus operandi, viene 'offerto' agli artisti un 'Grande Tema', sul quale meditare e dal quale partire per il proprio lavoro. Il Grande Tema viene simboleggiato da un 'oggetto'-chiave preso direttamente dalla più normale quotidianità : anche questo 'simbolo' deve sempre comparire nell'opera.

Nel 2002 il simbolo di ExPorsi Anno Uno, W.A.R.R.R.R.R.R.R ("Wanted young Artists for Recounting, Recognizing,Reassembling,Reutilizing,Recycling,Rebuilding and Reconsecrating") è stato un Pane, materia ed oggetto denso di significati religiosi e culturali di ogni tipo ma, soprattutto, in strettissima connessione logica con i temi e gli oggetti delle edizioni 2003 e 2004.

ExPorsi Anno Due è, quindi, H2O = human organic thirst.
Tema della seconda edizione è la sete. Senza banalità e mezzi termini : sia la sete reale, fisica, che i _ dell'umanità sta patendo soprattutto a causa dell'insana politica economica della nostra mentalità capitalistica, sia la Grande Sete, quella di cultura, affetti, tradizioni, memoria storica, che ci arde la gola e ci fa vivere mediocremente, annaspando insoddisfatti tra uno shopping e l'altro. Simbolo, quindi, l'acqua ed il suo più indistruttibile contenitore : la bottiglietta di plastica.

ExPorsi Anno Tre concluderà, con Grande Tema e con un Oggetto simbolo ancora 'segreti', questa triade creativa e riporterà anno dopo anno, su questi temi, quegli artisti che avranno partecipato alle tre edizioni di ExPorsi si accorgeranno, infine, di aver affrontato con le loro opere un unico Grande Tema, così umanamente intenso e disperato da essere reale e quotidiano.

Ecco perché tutti i lavori di ExPorsi devono nascere liberi nelle scelte e nei gesti artistici ma vincolati fortemente dal breve tempo concesso ( tra la consegna del materiale di base e quella dell'opera finita poco più di un mese), dalle materie da utilizzare e dal tema da affrontare.

Vincoli che possono scoraggiare i meno motivati ma che hanno fortemente stimolato gli ottanta artisti della prima edizione, come ha testimoniato l'elevata qualità delle opere di W.A.R.R.R.R.R.R.R., ExPorsi Anno Uno, presentate in Santa Chiara dal 18 gennaio al 10 febbraio 2002 ed ammirate da più di 1000 visitatori.

 


Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista cliccando qui

Archivio Attualita'


homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 2001

 

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier | Reset Online | Libri | Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media | Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo