CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffè Europa - Attualita'

Caffe' Europa
Attualita'



Racconto dagli steits



Nicola Guaglianone





Occhei... occhei. I'm really ready to go... really proprio. Sono qui negli Stati Uniti da tre settimane, in compagnia di una ragazza giapponese conosciuta per caso in un supermercato di Los Angeles. Cena a base di sushi e poi via insieme per percorrere migliaia di miglia in macchina, treno, aereo.

Charles Bukowski l'aveva detto: "ho camminato in mezzo a centinaia di persone, ma non ho visto neanche un essere umano". Ora l'ho capito cosa voleva dire il vecchio Hank. Non sono antiamericano, ho 29 anni e la maggior parte delle persone che ho amato, scrittori, registi, attori, pittori, sono nati qui... sono un sognatore e tutti loro mi hanno aiutato ad andare avanti portando, alle volte il mio peso sulle loro spalle... altrimenti a che servono i miti. Insomma, mi hanno insegnato a guardare le cose, nel loro modo di guardare le cose... mi è piaciuto... adesso però... mi sento depresso... depresso e infelice... avrei bisogno di prozac... spero di incontrare un bambino per averne un po'.

In tre settimane in America:

1. Non è che non ho incontrato nessuna persona intelligente è che non ho incontrato nessuna persona che sembri intelligente.

2. La Fallaci non è stronza è soltanto americana.

3. Secondo la maggior parte dei U.S. Citizens Saddam Hussein appoggia i terroristi di Al Qaeda ed è pronto a sganciare l'atomica su New York all'ora di punta. Come possa arrivarci una bomba dall'Iraq a Time Square è una questione irrilevante. Come è irrilevante sapere del via libera dato da Bush alla Cia contro i terroristi... come è irrilevante sapere del blocco dei medicinali salvavita a basso costo per i paesi poveri... come è irrilevante sapere dei pesticidi che stanno uccidendo migliaia di persone in Colombia.... come è irrilevante sapere che sta succedendo in Venezuela e come mai il Governo degli Stati Uniti è stato l'unico al mondo a non indignarsi per il golpe che ha rovesciato un presidente eletto democraticamente... come è irrilevante sapere che c'sempre qualcuno che paga i nostri lussi... come irrilevante sapere che dal 1992 al 2002 noi 20% della popolazione "ricca" se semo magnati il 50% dei pesci del mare... come è irrilevante sapere che è un stronzata spendere 500 miliardi di dollari per uno scudo spaziale e poi chi non ha un dollaro per permettersi un'assicurazione sanitaria e malauguratamente si ammala di cancro è bello che finito... come è irrilevante sapere in che condizioni stanno vivendo i talebani catturati e rinchiusi lì vicino quella Cuba ancora massacrata dall'embargo... come è irrilevante sapere che in Iraq dal 1991 ci sono stati un milione e mezzo di morti civili, per mancanza di medicine, cibo, tutto...

Sembra assurdo, ma nessun giornale o telegiornale ne parla... per sapere cosa succede qui in America devo leggere i quotidiani italiani via Internet... ho i brividi, ma la sensazione è che noi siamo molto vicini a questo orrore. I preti pedofili per esempio... non è che in Italia se ne sia parlato poi tanto... qui è un'ossessione... li hanno messi giustamente alla gogna... mentre da noi ho avuto l'impressione che non gli sia stato fatto altro che una tirata d'orecchie. Boh!

4. Il passaporto italiano apre qualsiasi porta... è da non credere, ma ci considerano alleati... alleati fedeli e valorosi pronti a morire per distruggere la piaga del terrorismo nel mondo.

5. Benigni è stato onnipresente in ogni talk show, rideva, promuoveva Pinocchio... saltava, ballava, parlava un inglese maccheronico... è simpatico... è Benigni... come sempre... soltanto che mi ha dato l'impressione di non voler più bene a Berlinguer, e questo mi dispiace.

6. Le bandierine americane sono in ogni dove in segno di lutto.

7. Tutti pensano, parlano, mangiano, bevono, ridono, piangono allo stessissimo modo... non c'è una pecora nera... o meglio se c'è l'hanno rinchiusa in galera... perché magari ha "sbroccato" in questo formicaio di regole. L'integralismo islamico mi lascia del tutto indifferente di fronte a questa lobotomizzazione di massa.

Forse c'entra la TV... Nessuno sa un cazzo di niente... con la Fox che vuole la guerra a tutti i costi e intervista strani caporali in divisa, di kubrikiana memoria, che non vedono l'ora di entrare in azione, la CNN è occupata con le previsione del tempo... gli chef che danno lezioni di cucina usano olio in confezione spray e tutta una serie di "reality show" (qui vanno un casino) persone con difetti fisici si sottopongono a interventi di chirurgia estetica, poliziotti con la fottutissima 44 Magnum si preoccupano di garantire i malviventi alla giustizia... tutto vero naturalmente, arresti, bambini che piangono, pestaggi, indagini, tutto su COURT TV, dove la violazione dei diritti umani è gratis... basta vedere soltanto la pubblicità ogni tre minuti... mi costa molto dirlo, ma ho rimpianto la De Filippi, Martufello e pure la Zanicchi giuro... poi in una sorta di delirio nazional popolare ho tentato di salvare persino Emilio Fede... ma non mi è riuscito.

8. Sono l'unico a non essere circoinciso... l'ho scoperto in palestra.

9. E' triste, ma qui in America stanno messi male e non lo sanno, ancora più triste è però che noi li stiamo imitando e lo sappiamo benissimo. A questo punto confido nel prozac venduto nei bar di Campo de' Fiori.

10. Ospite a casa di due ragazze a S. Francisco ho mostrato il video girato a Firenze durante la manifestazione di chiusura del Social Forum... cazzo c'erano un milione di giovani... di adolescenti... ti vuoi chiedere perché? Per quale motivo tutta quella folla? Maddeché... nessuna domanda... dopo venti secondi erano annoiate e si mostravano più preoccupate di stappare una nuova bottiglia di quel vino di indubbia provenienza italiana dal nome "Ecco domani" invece che osservare.... domandare... informarsi.

Informarsi e ancora informarsi... e non si tratta di chi frequenti... la maggioranza della gente è così... la maggioranza... basti pensare che va a votare solo il 38% della popolazione... e come diceva Peppino De Filippo: "HO DETTO TUTTO!"

 

 


Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista cliccando qui

Archivio Attualita'


homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 2001

 

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier | Reset Online | Libri | Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media | Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo