CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffè Europa - Attualita'

Caffe' Europa
Attualita'



Segnalazione/Navigazioni







Riceviamo e pubblichiamo:

Da martedì 4 marzo a sabato 12 aprile 2003 il Teatro della Tosse di Genova presenta Navigazioni, un evento spettacolo sul mare nato dall'idea di trasformare una nave in un grande teatro grazie all'aiuto di attori, acrobati, musicisti, mimi, artisti e pubblico. L'imponente palcoscenico utilizza tutti gli spazi della nave: coperta, sottocoperta e stiva. Un teatro galleggiante che navigherà fermandosi poi a dare spettacolo nei porti d'attracco: da Imperia, martedì 4 marzo 2003, a Genova, alla metà di aprile, dopo aver toccato i porti di Savona, Napoli, Palermo, Catania, Livorno, La Spezia.

In coperta Emanuele Luzzati racconterà il rapporto tra Genova e il mare esponendo un gran pavese con un suo dipinto ispirato alla secolare storia genovese di scoperte, di avventure e ai suoi personaggi. Gigi D'Alessio con Bibi David Sottocoperta sarà dedicato uno spazio al pittore Flavio Costantini con la mostra dal titolo "La nave, il mare": le sue opere verranno proiettate su tele, paratie e fondali che faranno sentire lo spettatore immerso in un mare di immagini.

Mentre nella stiva, utilizzando una serie di imponenti postazioni scenografiche, che rendono e movimentano la grandiosa e metallica "pancia" della nave, trenta artisti appartenenti a quattro diverse compagnie daranno vita a un unico suggestivo spettacolo, - ideato e diretto da Tonino Conte - sul tema dei viaggi per mare: Navigazioni appunto, dal quale il progetto prende il nome. Una storia mitologica del viaggiare e navigare della durata di un ora e 15 minuti.

Intrecciando leggenda, storia e cultura verranno raccontati i viaggi e le avventure di Ghilgamesh alla ricerca della pianta che dona l'immortalità, l'Ulisse di Dante, Noè e il Diluvio Universale, il viaggio di San Brandano e dei suoi monaci, le scorrerie sulle navi vichinghe di Erik il Rosso, i naufragi di Cabeza de Vaca, il viaggio di Colombo, fino al gran finale con la stiva trasformata nella sala macchine del giovane fuochista Karl raccontato da Kafka.

Massimo Venturiello e gli attori del Teatro della Tosse fungeranno da filo conduttore tra numeri acrobatici, musica, percussioni e visioni poetiche: formeranno la compagnia - in una insolita combinazione di lingue, stili e nazionalità - i mimi-attori tedeschi di Familie Flöz/Ristorante Immortale con le loro suggestive maschere, le cascate e i ballerini di Waterwall che rappresenteranno il Diluvio Universale, e le percussioni e i ritmi della spagnola Camut Band che creeranno, tra l'altro, i rumori e l'ambientazione della sala macchine di "Amerika" di Kafka.

L'impianto scenico dello spettacolo, firmato da Emanuele Conte, non prevede la tradizionale divisione tra attori e spettatori, tra palcoscenico e platea, ma lascia il pubblico libero di muoversi nel grande spazio della stiva, tra i molteplici luoghi scenici, per seguire azioni e parole degli artisti. I costumi sono di Danièle Sulewic, le musiche originali sono ideate da Andrea Ceccon, inventore e leader delle Voci Atroci, che userà anche attori, ballerini e le loro percussioni per creare "dal vivo" la colonna sonora. Le coreografie sono ideate da Ivan Manzoni, Lluis e Rafael Méndez.

Il Teatro della Tosse ha da sempre abituato i suoi spettatori ad assistere a spettacoli nei luoghi più originali e suggestivi, ma è la prima volta che "si avventura" in mare per sperimentare una nuova edizione dei suoi spettacoli "fuori dal teatro".

Gli spettatori potranno anche fermarsi sulla nave per una cena o uno spuntino con gli artisti.

A viaggiare sulla nave da un porto all'altro sarà infatti l'intera "ciurma teatrale" composta da quasi 50 persone tra attori, tecnici, musicisti, ballerini, coreografi, sarte e amministratori, protagonisti dell'avventura che porterà lo spettacolo di porto in porto.

Insieme a Massimo Venturiello, gli altri attori della compagnia del Teatro della Tosse: Nicholas Brandon, Alberto Bergamini, Enrico Campanati, Pietro Fabbri, Marcella Formenti, Iris Fusetti, Susanna Gozzetti, Carla Peirolero, Dario Polmonari, gli artisti di Camut Band Junior: Nestor Busquets, Pau Compte, Toni Español, Sharon Lävi, Jep Meléndez, Lluis Méndez, Rafael Méndez, Ruben Sanchez, di Familie Flöz/Ristorante Immortale: Paco Gonzalez, Priska Elminger, Bjørn Leese, Hajo Schüler, Michael Vogel, e di Waterwall: Guendalina Agliardi, Barbara Cardinetti, Aldo Esposito, Alberta Palmisano, Maria Tirelli.

Queste le date di NAVIGAZIONI nel 2003:
martedì 4 marzo IMPERIA
da venerdì 7 a domenica 9 marzo SAVONA
da mercoledì 12 a sabato 15 marzo NAPOLI
da martedì 18 a giovedì 20 marzo PALERMO
da sabato 22 a lunedì 24 marzo CATANIA
da giovedì 27 a venerdì 28 marzo LIVORNO
da sabato 29 a domenica 30 marzo LA SPEZIA
da mercoledì 2 aprile a sabato 12 aprile GENOVA

Lo spettacolo approderà infine a Genova mercoledì 2 aprile, nell'area del Porto Antico, nel cuore della zona portuale ristrutturata, a due passi dall'Acquario e dai Magazzini del cotone. Le repliche si concluderanno, per il 2003, sempre a Genova sabato 12 aprile. L'avventura di NAVIGAZIONI riprenderà nel 2004, come progetto ufficiale di Genova città europea della Cultura, per toccare nuovamente la Liguria e principali porti dell'Adriatico e del Mediterraneo.

Per informazioni e prenotazioni: Teatro della Tosse, Tel. 010/2487011, Botteghino 010/2470793
Sito Internet: www.teatrodellatosse.it
E-mail: info@teatrodellatosse.it

 


Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista cliccando qui

Archivio Attualita'


homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 2001

 

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier | Reset Online | Libri | Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media | Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo