CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffè Europa - Attualita'

Caffe' Europa
Attualita'



SPECIALE ELEZIONI SONDAGGIO

Quei liberals di “Reset”,
sono leggermente arrabbiati
ma dicono no a Berlusconi



È in rete un numero speciale di Reset per le elezioni. La rivista diretta da Giancarlo Bosetti ha posto quattro domande a numerosi intellettuali italiani. Eccole:


1) Un voto pro o contro ?
Sicuramente i fondatori e i collaboratori di Reset, ma presumibilmente anche quasi tutti i lettori, sono schierati per il centrosinistra e voteranno per Rutelli e i candidati dell’Ulivo. Come ritiene si possa motivare una richiesta di voto per il centrosinistra di fronte a coloro che sono ancora incerti? E’ più utile ed efficace chiedere un voto contro Berlusconi, per impedirgli di andare al governo, o un voto per mettere al governo di nuovo la coalizione di centrosinistra con un nuovo premier?

2)E gli insoddisfatti?
Come affrontare le obiezioni di quanti non sono soddisfatti in tutto o in parte di questi cinque anni di governo del centrosinistra, di chi critica il cambio di primo ministro (da Prodi a D’Alema ) dopo la crisi provocata da Bertinotti nel 1997 o di chi ritiene comunque insufficiente l’azione riformatrice di questa legislatura?

3) I due appelli
All’inizio di questa campagna elettorale ci sono stati due appelli, uno contro Berlusconi e la sua inaffidabilità democratica e uno contro l’esasperazione dei toni e per una serena legittimazione reciproca dei due schieramenti principali. Essi hanno particolarmente interessato gli amici di Reset, al punto che si trova qualcuno dei fondatori della rivista tra i sottoscrittori del primo e qualcuno del secondo. Entrambi hanno delle buone ragioni dalla loro parte ed esprimono esigenze motivate. Come giudica la discussione che ne è seguita?

4) Troppi i dubbi? E quali i progetti?
Qualche lettore ci giudica sempre troppo attenti agli errori del centrosinistra e impegnati più a seminare dubbi che a creare entusiasmi. Ci dica, a questo proposito, che cosa chiede all’Ulivo per i prossimi cinque anni? Quali obiettivi realizzare e quali errori evitare?

Al sondaggio di “Reset” hanno risposto:
Piero Bevilacqua, Norberto Bobbio, Luciano Cafagna, Alessandro Cavalli, Napoleone Colajanni, Simona Colarizi, Franco Debenedetti Giorgio De Michelis, Alessandro Ferrara, Giulio Ferroni, John W. Flaccus, Vittorio Foa, Elisabetta Galeotti, Massimo Livi Bacci, Mauro Mancia, Alberto Martinelli, Guido Martinotti, Salvatore Morvillo, Gianfranco Pasquino, Luciano Pellicani, Stefano Petrucciani, Sergio Rostagno, Gian Enrico Rusconi, Giovanni Sabbatucci, Chiara Saraceno, Francesco Somaini, Michele Salvati, Giacomo Sani, Federico Stame, Laura Toscano, Nicola Tranfaglia, Nadia Urbinati, Gianni Vattimo, Marco Vitale, Stefano Zamagni, Danilo Zolo

 

i e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista cliccando qui

Archivio Attualita'


homearchivio sezionearchivio
Copyright © Caffe' Europa 1999

Home | Rassegna italiana | Rassegna estera | Editoriale | Attualita' | Dossier | Reset Online | Libri | Cinema | Costume | Posta del cuore | Immagini | Nuovi media | Archivi | A domicilio | Scriveteci | Chi siamo