CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffe' Europa
295 - 10.03.06


Cerca nel sito
Cerca WWW
Tradursi e capirsi
per isolare il radicalismo




Click here for the english version

4, 5, 6 Marzo 2006, Il Cairo, Egitto
Supreme Council of Culture,
Gabeleia str. El Gezira, 1
Leggi il programma completo

Papers


Per tre giorni intellettuali e politici provenienti dall’Europa, dall’America e da paesi arabi e musulmani si incontreranno al Cairo per discutere modo e regole di un dialogo tra culture diverse e con l’obiettivo di liberare il confronto dalle reciproche deformazioni e caricature, che vanno sotto il rispettivo nome di “Orientalismo” e “Occidentalismo”.

Storici, filosofi, antropologi e politici discuteranno alla ricerca di un linguaggio comune capace di individuare le aree di consenso intorno al rifiuto del radicalismo e della violenza e, insieme, di circoscrivere il dissenso alle sue appropriate dimensioni.

Sessioni saranno dedicate a specifici temi:
Le regole di un dialogo produttivo, l’uso del concetto di democrazia nel confronto tra culture diverse, gli effetti dei media nelle relazioni globali e interculturali.
Una sessione storica sarà dedicata a ricostruire il contesto socio-culturale nel quale in varie epoche del passato fu possibile un grande trasferimento di cultura attraverso le traduzioni.

L’iniziativa è promossa dalla Associazione Reset- Dialogues on Civilizations, nata dall’unione di un comitato promotore internazionale presieduto da Georg Heinrich Thyssen-Bornemisza, da Francesco Micheli e da una rivista italiana, Reset, diretta da Giancarlo Bosetti.
Il comitato scientifico è presieduto da Giuliano Amato e ne fanno parte tra gli altri Timothy Garton Ash, Anthony Giddens, Avishai Margalit, Andrea Riccardi, Michael Walzer e diversi esponenti della cultura musulmana come Abdou Filali-Ansary, Hassan Hanafi, Nasr Hamid Abu Zayd, Bassam Tibi.

Sotto il titolo “Superare orientalismo e occidentalismo per sviluppare il dialogo tra le culture” terranno relazioni Giuliano Amato, l’ex ministro degli interni tedesco Otto Schily, Antonio Badini, Fred R.Dallmayr, Charles Burnett, Massimo Campanini, Dimitri Gutas, Nina zu Fürstenberg e tra gli egiziani, Gaber Asfour, Hassan Hanafi, Zeyneb el-Khodeyri, Mahmoud Amin el Alem, Emad Abu Ghazi, Mohamed Salmawi.

La conferenza internazionale si tiene in collaborazione con il Consiglio Supremo della Cultura del Cairo.
Si ringraziano l’Ambasciata italiana e il Goethe Institut del Cairo.

"Beyond Orientalism and Occidentalism
Thinking Dialogue among Civilizations
"
4/6 marzo 2006 - Cairo, Egitto
Per informazioni: 06 60407011
reset.dialogues@reset.it

Leggi il programma completo

Tutte le informazioni sull'Associazione
Reset Dialogues on Civilizations

English version

 

 

 

Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista a
redazione@caffeeuropa.it