CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffe' Europa
256 - 26.06.04


Cerca nel sito
Cerca WWW
E tu che cognome vuoi?

Molti lettori hanno scritto a Caff³ Europa per commentare l'articolo di Isabella Angius sulla legge italiana per l'attribuzione e la trasmissione del cognome materno ai figli riconosciuti da entrambi i genitori.
Ed ecco cosa pensano i nostri lettori.


Buongiorno
credo che sia giusto che i figli prendano il cognome di entrambi i genitori
Tiziana Cavallo.

A mio parere si dovrebbe poter scegliere: uno, l'altro o tutti e due!
Paolo Bozzacchi.

Secondo me, entrambi. A me sarebbe piaciuto portare il cognome di mia madre e quando ero adolescente, ricordo che firmavo le mie poesie con entrambi i cognomi. O almeno si dovrebbe avere la possibilitö di scegliere. Grazie per aver chiesto il mio parere. Cordiali saluti
Cinzia Tomassini.

di tutti e due madre padre.
un bacione
angela

I figli dovrebbero avere il cognome di entrambi i genitori e, successivamente, se maschi trasmetterebbero ai propri figli e alle proprie figlie il cognome di origine paterna, se femmine trasmetterebbero ai propri figli e alle proprie figlie il cognome di origine materna. E cosÒ via.
iomassi@inwind.it

Entrambi su richiesta
Benedetta Cammelli

Ognuno puo fare come vuole.
Io sono contento di portare il cognome paterno.
Antonino Molino

Entrambi
D. Dal Sasso

Secondo me dovrebbero avere il cognome di ambedue i genitori.
Gaetano Bucci.

Carissima redazione,
io ho dato ai miei figli sia il cognome del padre unitamente al mio. Infatti qualche anno fa ho fatto richiesta al ministero di Grazia e Giustizia; la richiesta ² stata accolta per cui i miei figli portano entrambi i nostri due cognomi perch² ritengo che debba essere cosÒ. In seguito se sarö il caso sceglieranno loro quale lasciarsi.
Adriana Prazio

Di entrambi
Carla R.

Vi rispondo in maniera molto sintetica e semplice:
Entrambi i cognomi con una possibilitö di scelta.
Giuliana Chiaretti

Io sono riuscita a dare anche il mio cognome a mio figlio, ma abbiamo dovuto rivolgerci ad un avvocato per sapere come si faceva. In sostanza:
- i genitori non possono essere sposati
- alla nascita il figlio viene riconosciuto solo dalla madre.
- per evitare che il figlio sia orfano senza padre nel caso di disgrazia, il padre (che ufficialmente non ² padre) fa testamento a favore del nascituro
- se una disgrazia dovesse accadere alla madre, temo che il padre non avrebbe il diritto di avere il figlio
- un mese dopo il riconoscimento da parte della madre, il padre riconosce il figlio
- noi abbiamo richiesto che il cognome del bimbo fosse composto dal mio e poi da quello del padre (in ordine alfabetico)
- il tribunale dei minori ha scelto di assegnare un cognome composto da quello del padre e poi quello mio
Rosa Balfour

nell'articolo riportato da "il riformista" c'² una lacuna: le coppie non sposate. Infatti, in questo caso, con un piccolo "escamotage" ² possibile attribuire ai bambini il doppio cognome. Noi lo abbiamo fatto e possiamo garantire che, almeno a Roma, la cosa ² piuttosto semplice e direi di routine.
Lorenzo Robustelli e Rosa Balfour

 





 

Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista a
redazione@caffeeuropa.it