CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffe' Europa
300 - 02.06.06


Cerca nel sito
Cerca WWW
Appello per la liberazione
di Ramin Jahanbegloo

 



L’Associazione Reset Dialogues on Civilizations richiede la liberazione dell’intellettuale iraniano Ramin Jahanbegloo.
Nelle scorse settimane il filosofo Ramin Jahanbegloo è stato arrestato dalla polizia della Repubblica Islamica dell’Iran senza che fosse fornita alcuna spiegazione legale. Considerando la sua personalità, riteniamo che le ragioni del suo arresto siano da rivenire nelle idee che ha trasmesso attraverso i suoi articoli, i suoi libri e le sue lezioni.
Jahanbegloo, intellettuale illuminato, moderato e liberale, amante della libertà e del dialogo, è docente di studi contemporanei presso il Cultural Research Bureau dell’Università di Teheran ed è l’autore di “Conversazione con Isaiah Berlin”.
Nel mese di marzo, in occasione della conferenza sul dialogo tra culture organizzata al Cairo dall’Associazione Reset Dialogues on Civilizations di cui fa parte, Ramin Jahanbegloo aveva discusso una relazione intitolata “Contro lo Scontro delle Intolleranze”. Privare Ramin Jahanbegloo della libertà è un segnale inequivocabile di intolleranza contro il quale desideriamo esprimere la nostra protesta chiedendo alle persone di cultura e a tutti coloro che amano la libertà di unirsi a noi e chiedere l’immediata scarcerazione di Ramin.
"Molti di noi conoscono e apprezzano l'Iran, la sua cultura, il suo popolo avendo avuto occasione di visitarlo e di vivere una straordinaria esperienza intellettuale e umana, che abbiamo cercato di trasmettere agli altri nei vari campi in cui operiamo, suggerendo la moltiplicazione dei contatti e delle iniziative. L'arresto di Ramin Jahanbegloo, un intellettuale che molti di noi hanno conosciuto, ci stupisce e ci ferisce personalmente. Se fosse vero quello che ha detto un ministro della repubblica islamica alla stampa,secondo le cui parole l’incarcerazione è dovuta al fatto che Jahanbegloo aveva "contatti con gli stranieri", la conclusione che dovremmo trarne sarebbe di non promuovere più alcun contatto culturale con l'Iran e con i suoi intellettuali. A quel punto nessuno potrebbe convincerci a cooperare esclusivamente con intellettuali autorizzati dal governo iraniano.
Oltre al rilascio chiediamo che sia subito permesso alla moglie di incontrare Ramin anche per verificare quali siano le sue condizioni di salute. A causa di questo arresto immotivato e assurdo la famiglia sta attraversando un periodo di indicibili sofferenze. Ci giunge in particolare la notizia che dopo l’arresto la madre di Ramin è stata ricoverata nella unità coronarica di un ospedale di Teheran per un collasso cardiocircolatorio.

Per aderire all’appello per la liberazione di Ramin Jahanbegloo
scrivete a reset@tuttopmi.it

Rivista Reset e Associazione Reset Dialogues on Civilizations:
Giancarlo Bosetti, Nina zu Fürstenberg,
Giuliano Amato
, Presidente del Comitato Scientifico dell’Associazione Reset Dialogues on Civilizations
Krzysztof Michalski, Direttore dell’Istituto di Scienze umane - Vienna
Mohamed Salmawy, Presidente dell’Associazione degli scrittori egiziani
Nasr Abu-Zayd, Abdullahi An-Na’im, Alessandro Barbero, Seyla Benhabib, Charles Burnett, Mitchell Cohen, Fred Dallmayr, Umberto Eco, Rainer Forst, Khaled Fouad Allam, Roger Friedland, Maria Teresa Fumagalli Beonio Brocchieri, Nadia Fusini, Anthony Giddens, Michael Ignatieff, Navid Kermani, Jörg Lau, Amos Luzzatto, Sebastiano Maffettone, Franco Marcoaldi, Avishai Margalit, Guido Martinotti, Adam Michnik, Guido Rampoldi, Richard Rorty, Olivier Roy, Otto Schily (Membro del Parlamento tedesco), Karl von Schwarzenberg (membro del senato della Repubblica Ceca) Benham N. Tabrizi, Bassam Tibi, Vanna Vannuccini, Nadia Urbinati, Michael Walzer.
Revue Esprit (Paris): Olivier Mongin, Marc-Olivier Padis, Joseph Maïla, Joël Roman, Jean-Louis Schlegel, George Steiner.

Mimmo Lombezzi, Vittorio V. Alberti, Federica Voci, Jean Louis Bacchella, Patrizia Rebulla, Maria Camilla Marino, Arianna Vennarucci, Serena Rizzato, Letícia Ludwig Möller, Josué Emilio Möller, Antyonia Iurilli, Claudio Riolo, Eric Salerno, Giulia Gandini, Jorge Reis, Mario Gallo, Giordan Henri, Francesco Scardamaglia, Nicolino Corrado, Maurita Latini, Marcos de Campos Ludwig, Marilena Liaci, Luciana Bordin, Anna Traverso, Gian Luigi Orsoni, Salvatore Biasco, Roberto Alfatti Appetiti, Calogero Bartolotta, Girolamo Caianiello, Franco Cocchi, Mariapaola Pietropaolo, Denise Brescia, Paolo Passalacqua, Cinzia Tomassini, Anna Maria Mileti, Riccardo Rossano, Alessandro Toti, Valentina Cisbani, Tahereh Toluian, Maria do Carmo Lourenço da Silva, Eloisa Moretti, Ahmad Rafat, Antonio Cantoro, Fabrizio Giudici, Marco Brulli, Martina Toti, Guido Zeccola, Mario Alai, Sandra Cangemi, Nicola Bertoldi, Tanara Ludwig, Gianluca Lanzara, Antonello Sacchetti – direttore Il Cassetto, Maurizio Filippi, Pamela Sabatini, Jeff Weintraub, Massimo Negri, Caroline Ruscel, Marc Garcelon, Claudio Mellia, Roberto Campo, Dante Blagho, Giulia De Angelis, Hoda AboRemila, Marilisa Iurilli, Angelo Salvini, Lilia Mangiapelo, Felice Toti, Piero Martufi, Chiara Rizzo, Fabrizio Ardito, Daniele Castellani Perelli, Paolo Mosna, Mariagrazia Pelaia, Federico Caponera, Sam Fleischacker, Vitor Santos Bottazzi, Chad Alan Goldberg, Selena Ughi, James Plunkett, Paolo Ghersina, Letizia Durante, Mauro Buonocore, Peter Basarab-Horwath, Ugo Rosa, Francescomaria Tedesco, Piero Maccarinelli, Roberto Cicutto, Stefano Borgarelli, Alessio Sfienti, Lorenzo Taboga, Matilde Granata, Giovanni Li Volti, Leonardo Rafat, Andrea Torielli, Marco Tassone, Nello Margiotta, Andrea Ricci, Matteo Della Torre e Mariella Dipaola, Casa per la non violenza, Raffaele Carcano, Francoi Mimmi, Elena Cavallini, Marco Stagno, Giorgio Vicari, Manuela Pogliaghi, Lello Voce, Anna Masia, Giandomenico Bonanni, Gabriella Cocito, Luca Asmonti, Francesco Franco, Franco Toscani, Calogero Guzzetta, Alessandro Rapine, Carlo Cito, Rita e Bruno Dondé, Nicoletta Mastroleo, Livia Noris, Franco Sartini, Antonino Contiliano, Rolando Pizzini, Mauro Invernizzi.
.


Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista a
redazione@caffeeuropa.it