CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Democrazia informata | Caffè Europa - Webzine di cultura europea e democrazia informata

Democrazia informata

  1. "Un nuovo inizio". Il discorso all'Università del Cairo
    Barack Obama

    Sono onorato di trovarmi qui al Cairo, in questa città eterna, e di essere ospite di due importantissime istituzioni. Da oltre mille anni Al-Azhar rappresenta il faro della cultura islamica e da oltre un secolo l'Università del Cairo è la culla del progresso dell'Egitto. Insieme, queste due istituzioni rappresentano il connubio di tradizione e progresso.

    Sono grato di questa ospitalità e dell'accoglienza che il popolo egiziano mi ha riservato. Sono altresì orgoglioso di portare con me in questo viaggio le buone intenzioni del popolo americano, e di portarvi il saluto di pace delle comunità musulmane del mio Paese: assalaamu alaykum Continua a leggere >>

  2. "Era un gesto di passione democratica"

    Due articoli chiariscono la vicenda del progetto di sondaggio informato per le primarie del Pd, un'idea nata per tentare di aprire una discussione di grande vitalità nell'allora nascente Partito Democratico.

    Dal quotidiano l'Arena di Verona di domentica 7 settembre 2008, riproponiamo i pezzi di Giancarlo Beltrame Continua a leggere >>

  3. Sondaggi informati, ecco cosa sono davvero
    Giancarlo Bosetti

    Caffe' Europa e Reset promuovono da qualche anno l'introduzione in Italia dei sondaggi informati di Fishkin. In questi giorni sui giornali se ne parla come di oscuri congegni per far politicamente del male a qualcuno. Uno strumento intrinsecamente non di parte, pensato e impiegato per rendere piu' limpida la contrapposizione tra le parti appare come un arma nelle mani di correnti contro altre correnti. E' tutto molto strano. La conseguenza e' che i lettori dei giornali devono fare molta fatica per capire di che si tratta. Continua a leggere >>

  4. Chi scopre dov'è l'inganno?
    Mauro Buonocore

    I trucchi della politica, le tecniche per scalare la classifica dei consensi, i metodi per vincere con la tv la partita elettorale. Questo è il mestiere dello spin doctor, trovare la strada della persuasione più efficace Continua a leggere >>

  5. Se la persuasione perde il trucco
    Mauro Buonocore

    Quando la politica va in tv, passa prima – come ogni star – in sala trucco, sotto le abili ed esperti mani di chi sa costruire un make up adatto a conquistare voti e consensi; appare così al pubblico nella sua veste più ammaliante, avvincente per chi guarda, ma – scrive Bosetti in Spin. Trucchi e tele-imbrogli della politica (Marsilio) – priva di argomentazioni utili a chi dovrebbe scegliere i propri rappresentanti Continua a leggere >>

  6. Spin, i colpi a effetto della politica
    Giancarlo Bosetti

    Mi piace pensare – e non sono il solo – che la prova essenziale di un sistema democratico stia in quel fatto chiaro e distinto che è il congedo di un governo uscente, più che in quel fatto vago e nebuloso che è l’investitura di uno nuovo. Nel primo si manifestano la lucidità e l’efficacia di un giudizio su azioni passate, nel secondo si apre un gran dibattito su speranze e promesse, opinabili e affidate a un futuro indistinto Continua a leggere >>

  7. “Io, moderatore nel Parlamento di Babele”
    Francesco Marchi

    Il mio compito era quello del moderatore. Tomorrow’s Europe ha riunito quattrocento persone nelle sale del Parlamento europeo di Bruxelles, parlavano più di venti lingue diverse e il mio compito era quello di guidare un gruppo all’interno di tutto il processo, dovevo fare in modo che comuni cittadini europei si scambiassero le loro opinioni Continua a leggere >>

  8. "Ecco perché è stato un esperimento straordinario"
    Conversazione con James Fishkin

    Chi ha mai visto in faccia l’opinione pubblica europea? Chi ne ha mai potuto ascoltare la voce?
    “Sulla sfera pubblica europea si sono scritte migliaia e migliaia di pagine, si sono prodotte speculazioni e dibattiti accademici – dice James Fishkin – ma in realtà nessuno l’ha mai vista o ascoltata. Nessuno, fino a qualche giorno fa’: Continua a leggere >>

  9. Do you speak European?
    Mauro Buonocore

    Un luogo comune è spezzato. I cittadini europei hanno grande interesse per l’Europa e hanno chiare idee su come questa dovrebbe essere e sanno parlare con voce di europei, non solo di nazioni diverse. Tomorrow’s Europe ne è stata la prova, Continua a leggere >>

  10. Sondaggi informati per il Partito democratico

    Giancarlo Bosetti


    Cari ascoltatori di Fahrenheit,
    oggi volevo scrivervi su un argomento filosofico, ma rimando a domani, non riesco a distrarmi dall’immane discussione che sta travolgendo il futuro Partito democratico, e, insieme, un po’ tutto il sistema politico. E poi mi è venuta una piccolissima idea. Continua a leggere >>

  11. L'opinione pubblica e i trucchi dello spin

    Giancarlo Bosetti

    Cari ascoltatori di Fahrenheit,
    nell'ultima lettera vi ho parlato della proposta di un nuovo tipo di sondaggi, i sondaggi informati di James Fishkin, che possono essere molto utili per riportare i politici a contatto con la gente, con i cittadini, gli elettori. Una specie di terapia psicanalitica che aiuti a “ri-orientarsi” chi ha perso la bussola. Non è una proposta che nasce per caso adesso Continua a leggere >>

Iscriviti alla Newsletter
Iscriviti alla Rassegna Stampa

Tea Party
La rivolta populista e la destra americana
Giovanni Borgognone, Martino Mazzonis

Avanti popoli!
Piazze, tv, web: dove va l'Italia senza partiti
Alessandro Lanni

>> Tutti i libri di Reset
MULTIMEDIA
video
M.A.R.E.

video
Lo Tsunami in Giappone

video
Roma-13 febbraio - Se non ora quando?

video
Se non ora, quando? Mobilitazione nazionale donne

video
Rom: guerra ai poveri. Il confronto tra Italia ed Europa

video
Niqabitch per le strade di Parigi

video
Steve Jobs: "Siate affamati, siate folli" (prima parte)

video
Sergio Chiamparino e Nichi Vendola sul futuro della sinistra

video
Umberto Eco su Ipazia: luci e ombre

video
Filosofia e Web: il futuro è scritto

video
2009: I banchieri, Obama e il climate change

video
Tutto il mondo in una canzone

Reset

 Reset n. 128, novembre - dicembre 2011


>> I NOSTRI ARCHIVI