CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

ELEZIONI USA - LONDRA - RAMALLAH - EGITTO | Caffè Europa - Webzine di cultura europea e democrazia informata
Il Blog di Caffe' Europa
RSS
Stampa articolo
Commenti (0)
delicious
digg
Facebook
google
yahoo
technorati

ELEZIONI USA - LONDRA - RAMALLAH - EGITTO

Scritto da Reset il 29-02-2012

Articoli e segnalazioni dalle redazioni di Reset e CaffèEuropa

USA
Dopo una dura campagna elettorale, Mitt Romney vince le primarie in Michigan e Arizona. Guarda la galleria di immagini.



Olimpiadi di Londra 2012

Len McCluskey, Segretario generale di Unite, uno dei più importanti sindacati britannici, annuncia azioni di disobbedienza civile e scioperi sindacali durante i Giochi Olimpici, in adesione alla campagna di protesta contro i tagli alla spesa pubblica e contro il programma di austerità del governo.

Le dichiarazioni di McCluskey sono state criticate dal leader laburista Edward Miliband, che le definisce “inaccettabili ed erronee”. Leggi l’intervista a Len McCluskey pubblicata su The Guardian.



Israele/Cisgiordania

Durante la notte tra martedì e mercoledì l’esercito israeliano ha fatto irruzione negli uffici di due stazioni televisive palestinesi a Ramallah per sequestrarne i computer e le apparecchiature di teletrasmissione.

Come riporta Reuters in questo articolo, Al-Watan Television, canale locale privato, e Al-Quds Educational Television, affiliata all’Università di Al-Quds (e i cui programmi sono principalmente rivolti ai bambini) non avrebbero ottemperato alle precedenti richieste di Israele, che li aveva sollecitati più volte ad interrompere la trasmissione su frequenze che interferivano con le comunicazioni wireless e con la banda utilizzata dal sistema di controllo del traffico aereo israeliano.

I giornalisti coinvolti hanno indetto una manifestazione nella piazza principale della città, in segno di protesta per la chiusura delle due emittenti tv. Per approfondire, leggi l'articolo pubblicato da Le Monde.



Egitto

Ancora dubbi sulla vera identità del militante egiziano Muhamad Ibrahim Makkawi, arrestato all’aeroporto del Cairo. È arrivato in Egitto dal Pakistan via Dubai. Dopo l’arresto, ha negato di essere Saif al-Adel, uno degli esponenti di spicco di Al-Qaeda ricercato dall’FBI e successore ad interim di Osama Bin Laden prima della designazione di al-Zawahiri. Leggi gli articoli pubblicati dalla BBC e da The Telegraph.

Impasse tra USA ed Egitto per l’attacco alle ONG egiziane sostenute da fondi americani.
I tre giudici della Corte Penale del Cairo hanno aggiornato l’udienza in tribunale al 26 aprile. Imputati 43 lavoratori delle organizzazioni non governative; 16 persone sono cittadini statunitensi.
La Clinton avvia le trattative con il governo egiziano per risolvere la controversia il prima possibile. E l’Unione Europea condanna le restrizioni imposte alle organizzazioni della società civile che operano in Egitto.



 


RSS
Stampa articolo
Commenti (0)
delicious
digg
Facebook
google
yahoo
technorati

Aggiungi il tuo commento

Inserisci nome utente e password e inserisci i tuoi commenti agli articoli di Caffè Europa



Dimenticato la Password?

Non sei ancora registrato?

Iscriviti alla Newsletter
Iscriviti alla Rassegna Stampa

Tea Party
La rivolta populista e la destra americana
Giovanni Borgognone, Martino Mazzonis

Avanti popoli!
Piazze, tv, web: dove va l'Italia senza partiti
Alessandro Lanni

>> Tutti i libri di Reset
MULTIMEDIA
video
M.A.R.E.

video
Lo Tsunami in Giappone

video
Roma-13 febbraio - Se non ora quando?

video
Se non ora, quando? Mobilitazione nazionale donne

video
Rom: guerra ai poveri. Il confronto tra Italia ed Europa

video
Niqabitch per le strade di Parigi

video
Steve Jobs: "Siate affamati, siate folli" (prima parte)

video
Sergio Chiamparino e Nichi Vendola sul futuro della sinistra

video
Umberto Eco su Ipazia: luci e ombre

video
Filosofia e Web: il futuro è scritto

video
2009: I banchieri, Obama e il climate change

video
Tutto il mondo in una canzone

Reset

 Reset n. 128, novembre - dicembre 2011


>> I NOSTRI ARCHIVI