CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffe' Europa
289 - 25.11.05


Cerca nel sito
Cerca WWW
Giovani artisti in cerca di titolo




Sabato 26 novembre 2005 inaugura, presso lo spazio VenturaXV a Milano, la mostra Untitled, un progetto espositivo nato dall’esigenza di operare una ricognizione sul panorama della giovane arte contemporanea.

La mostra è stata realizzata grazie al sostegno di Banca Popolare di Milano e Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria che fin dall’inizio hanno creduto nella vitalità di un progetto i cui protagonisti, dai curatori agli artisti, sono i giovani.

Il titolo dell’evento, ideato e curato da Alessio Ascari ed Edoardo Bonaspetti e organizzato da Agalma Eventi, allude all'obiettivo centrale del progetto: segnalare e rendere visibili delle potenzialità, dei processi in atto, dei percorsi artistici non ancora necessariamente conclusi e dunque in attesa di una dichiarata e pubblica definizione, di un "titolo".

La ricognizione di Untitled ha coinvolto alcune tra le più importanti accademie del nord Italia ed in particolare, tre prestigiosi centri di formazione artistica: Fabrica - centro di ricerca e comunicazione gruppo Benetton di Treviso; la FAR - Fondazione Antonio Ratti ed il suo Corso Superiore di Arte Visiva di Como; lo IUAV - facoltà di design e arti di Venezia.

Sono stati individuati 17 giovani artisti internazionali. Ogni artista presenterà una o più opere, molte delle quali inedite, che attraversano tutti i mezzi di espressione contemporanei: video, installazioni, fotografie, sculture, performances e interventi site specific.
Gli artisti presenti sono: Federica Angioletti, Blu e Ericailcane, Carlos Casas e Saodat Ismailova, Nemanja Cvijanovic, Rä di Martino, Michael Fliri, Andrea Nacciarriti, Namiko Kitaura, Kensuke Koike, June Pak, Antonio Rovaldi, Zachary Swenson, Nikola Uzunovski, Nico Vascellari, Fabio Viale.

Di Nico Vascellari, in anteprima assoluta per Untitled, sarà esposto in mostra il video Nico and the Vascellari's, che documenta l’opera con la quale ha vinto quest’anno il Premio Internazionale della Performance di Trento: una stravagante band formata dall’artista, il padre, la madre e la sorella, vigorosa interpretazione in chiave ironica dei legami familiari. L'opera è affiancata da una serie di fotografie che testimoniano la trilogia A Great Circle, perfomances eseguite da Vascellari negli ultimi anni sia in Italia che all’estero.
Tra gli altri lavori inediti, l'installazione The World, the Flesh & the Devil (231 modi di morire) e un nuovo video, Ocean Glory, di Rä di Martino (finalista al Premio Furla di quest’anno); Nice and nicely done di Michael Fliri, realizzato a New York con una cinepresa 16 mm.; ...Terra! di Antonio Rovaldi, una serie di fotografie ambientate nel museo di storia naturale di New York, che giocano sullo scarto tra realtà e finzione e il lavoro, ideato appositamente per la mostra, dei due writers Blu e Ericailcane, che realizzeranno una grande opera su una parete di oltre 25 metri di lunghezza.
Altri due artisti presenteranno interventi site specific: Nikola Uzunovski, artista macedone e Andrea Nacciarriti, del quale saranno esposte tre grandi installazioni che occupano lo spazio fisico di VenturaXV e ne modificano la percezione.
L’opera Senza Titolo (strade) di Federica Angioletti è una doppia video-proiezione sul tema della vita come cammino, mentre la coppia, marito e moglie, formata dall’artista spagnolo Carlos Casas e dall’ubzeka Saodat Ismailova, proporrà un lungometraggio dal titolo Aral, fishing in an invisible sea, premiato come il miglior documentario dell’edizione 2004 del Torino Film Festival.
Nemanja Cvijanovic, artista croato, presenta un’installazione ed una video-proiezione; i soggetti principali del suo lavoro sono i simboli del comunismo ridotti a malinconici souvenir e le paradossali derive della crisi delle ideologie nell'età contemporanea.

Namiko Kitaura, giapponese e Zachary Swenson, americano, presenteranno alcuni lavori fotografici: Kitaura una serie di fotografie dal titolo Body Parts, che indagano la percezione del proprio corpo e parlano di intimità violate, sensuali e contraddittorie, mentre Swenson esporrà A still life, una serie di immagini che documentano tutti gli strumenti necessari al consumo di eroina.

Fabio Viale realizza alcune sculture con un materiale opposto rispetto a ciò che rappresentano, inganni visivi che proiettano il visitatore in una dimensione imprevedibile; June Pak, artista coreana che vive e lavora in Canada, espone le due video-proiezioni Do you? e In order to be, entrambe incentrate sul tema dell'identità come essenza transitoria; l’artista giapponese Kensuke Koike presenta tre opere video di grande impatto emotivo che danno vita a situazioni surreali e al limite del grottesco.

La mostra si terrà nel grande spazio espositivo di VenturaXV situato nella zona di Lambrate, storico quartiere operaio alla periferia nord orientale della città di Milano, dove un intervento di riqualificazione nell’area dell’ex-fabbrica Faema ha dato luogo ad una serie di laboratori creativi, studi professionali, librerie, case editrici e gallerie d’arte.

Untitled è un progetto in progress. Dopo l’analisi effettuata durante questa edizione, concentrata prevalentemente nelle regioni del nord Italia, i due curatori allargheranno il campo di indagine all’area del centro e del sud della nostra penisola. Nel 2006, a Napoli, verrà realizzata una seconda esposizione per rendere ancora più compiuta l'indagine sulle prospettive emergenti della scena artistica nazionale, Il catalogo, edito da Postmedia Books, contiene testi di Angela Vettese, Daniela Cristadoro e dei curatori Alessio Ascari e Edoardo Bonaspetti, tutte le immagini a colori delle opere in mostra e gli apparati biografici degli artisti.

Untitled
Curatori: Alessio Ascari, Edoardo Bonaspetti
Periodo: 26 novembre – 21 dicembre 2005
Sede: VENTURAXV, Via Ventura 15, Milano
Orari: da martedì a domenica, ore 11.00 – 20.00
Ingresso: intero € 5,00, ridotto € 3,00
Catalogo:Postmedia Books
Info: tel. 02 83241876
www.untiledproject.it,
e-mail: info@untitledproject.it

Uffici stampa:
Ilaria Gianoli, tel.+ 39 333 6317344, e-mail ilariagianoli@tin.it
Chiara Costa, tel. + 39 349 1981349, e-mail costa.chiara@virgilio.it

 


 

 

Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista a
redazione@caffeeuropa.it