CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffe' Europa
244 - 10.01.04


Cerca nel sito
Cerca WWW
Dalla più giovane alla più vecchia
Corrado Ocone


Reykjavik, Islanda. La città europea più prossima a New York è meta di numerosi voli charter da Londra per i suoi weekend di fuoco. Un viaggio all’insegna dell’avventura sotto tutti i punti di vista. Indispensabili compagni di viaggio: la guida lonely planet Islanda e il video diario d’artista Iceland Rewind degli ELASTIC group (www.elasticgroup.com; info: elasticnet@tiscali.it). Per organizzare il viaggio on the road dell’isola sono utilissimi i consigli degli Amici dell’Islanda presso l’agenzia 4winds. Fra l’altro ci sono buone offerte per il capodanno.
L.go Vercelli, 8 00182 Roma
Tel: 0039 06 7024406
Fax: 0039 06 7020901
e-mail:info@4winds.it
www.4winds.it


Santiago de Compostela, Galicia (Spagna). Il percorso medievale da Roncisvalle (o da altri luoghi in tutta Europa) a Santiago, simbolo dell’Europa cristiana, è stato riscoperto in questi ultimi anni, quasi a rinnovato simbolo di un’Europa che vuole camminare insieme, come il pellegrino di La via Lactea di Bunuel.

Nel 2004 ci sarà il primo Anno Santo Compostelano del nuovo millennio. Chi è credente potrà avere l’indulgenza plenaria; gli altri potranno godersi il magnifico spettacolo del “botafumeiro” , l’incensiere più grande al mondo, lanciato in alto nella favolosa navata centrale della Cattedrale. La certificazione del viaggio si ottiene acquistando la “Credencial” (documento di identificazione del pellegrino) nell’Ospizio dei Pellegrini a Roncisvalle e facendo apporre un timbro in ogni giorno del percorso. A Compostela, se si vuole essere “peregrino” (come viene scritto nella Divina Commedia), si deve andare a piedi, in bicicletta o a cavallo. Per i più pigri c’è invece un aeroporto internazionale; alberghi unici al mondo come El Hostal de los Reyes Catolicos, nella splendida Plaza del Obradoiro (un magnifico esempio di stile “plateresco” con 4 straordinari chiostri e camere d’epoca con letti a baldacchino); delicatessen gastronomiche come “el pulpo a feira” (polipo) , “pimientos de Padron” (peperoncini verdi dolci e/o piccanti), la “empanada” (specie di torta rustica farcita ) , la “queimada” (goliardico rituale con l’acquavite artigianale ) e sopratutto …i famosi “percebes” , un frutto di mare unico al mondo.

Dalla magnifica Compostela , che all’incanto mistico unisce la allegria delle notti folli della città universitaria, può continuare il cammino fino a Finisterre, la fine del mondo conosciuto per i romani…( da dove, secondo la leggenda, si può raggiungere la mitica isola di Avalon…)

Per informazioni:
Mostra La Galizia e il Cammino di Santiago
Sala dell’Istituto Cervantes
Piazza Navona 91 ROMA
Martedì/domenica 16-20
Fino all’11 gennaio 2004

Centro Italiano Studi Compostellani
Facoltà di Scienze della Formazione
Università di Perugia
via del Verzaro 49.
Tel. 075/5736381; Fax 075/5854607 - E mail:santiago@unipg.it
(soprattutto per organizzare il pellegrinaggio a piedi, bicicletta o cavallo seguendo la via franchigena)

www.santiagoturismo.com
Indicazioni pratiche utilissime per il viaggio: dove dormire, prezzi, gastronomia, attività culturali…







Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista a
redazione@caffeeuropa.it