CaffèEuropa.it si è trasferito su Reset.it

Caffe' Europa
241 - 29.11.03


Cerca nel sito
Cerca WWW
Voci dalla Nuova Europa

Ci sono paesi europei dei quali, in occidente, si sa ancora troppo poco. E forse il modo di saperne di più non è solo quello di conoscere meglio la loro storia. E' questa, forse, la considerazione alla base della rassegna Voci dalla Nuova Europa che si svolgerà nelle biblioteche e nelle scuole di Bologna dal 20 al 22 novembre: un appuntamento con poeti e narratori dei paesi dell'Europa centro-orientale che nel 2004 entreranno a far parte dell'Unione Europea.

L'obiettivo è quello di fare conoscere le letterature e gli autori di Slovenia, Ungheria, Repubblica Ceca, Slovacchia, Polonia, Lituania, Lettonia ed Estonia attraverso le parole di letterati noti e affermati ma anche di autori giovani esordienti, per non far mancare uno sguardo alle nuove generazioni. La convinzione è che la letteratura, per la sua capacità di creare immagini ed emozioni e di far conoscere le storie grandi e piccole dei popoli, possa diventare strumento importante nella promozione del dialogo tra culture dalle comuni radici affondate nella civiltà europea.

Fra gli autori presenti alla rassegna, due italiani d'adozione: lo scrittore Giorgio Pressburger, che è nato a Budapest, ma vive in Italia dal 1956, e il triestino Miroslav Ko_uta, poeta e drammaturgo. Gli altri sono i poeti Kaietan Kovic' e Marcelijus Martinaitis, il primo lituano, il secondo sloveno; i romanzieri Andor Szilàgyi e Olga Tokarczuk - lui ungherese, lei polacca; l'autore di bestseller ceco Michal Viewegh.

Alle presentazioni in biblioteca per un pubblico generalizzato si alterneranno le letture di favole ungheresi e lituane dedicate ai più giovani, e i dialoghi fra gli autori e le scolaresche presso alcuni licei ed istituti tecnici bolognesi.

Il link:

Biblioteca Sala Borsa
www.bibliotecasalaborsa.it



 

Vi e' piaciuto questo articolo? Avete dei commenti da fare? Scriveteci il vostro punto di vista a
redazione@caffeeuropa.it